Assegnato il Primo Premio Nazionale Giovani Imprenditori 2009

"Questo Premio – ha spiegato il presidente Galimberti - intende non solo dare un volto ai tanti giovani che ogni giorno sono impegnati nelle loro attività imprenditoriale, ma riconoscere soprattutto coloro che si distinguono per idee innovative".

PREMIO GIOVANI IMPRENDITORI 2009

Un cinema con poltrone ultracomode e senza braccioli, una linea moda sposa che coniuga innovazione e tradizione siciliana, un corso formativo gratuito per assistenti domiciliari: sono le idee vincenti dei tre giovani imprenditori di Confcommercio che si sono aggiudicati  il Premio Nazionale Giovani Imprenditori 2009. “Questo Premio – spiega Paolo Galimberti, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confcommercio -  è alla sua prima edizione e intende non solo dare un volto ai tanti giovani che, con eccellenza, ogni giorno sono impegnati nelle loro attività imprenditoriale, ma riconoscere soprattutto coloro che si distinguono per idee innovative trasformate poi in proposte concrete”.

E’ il caso di Simona Salustro di Cento (Fe)  premiata in quanto ha  dimostrato che in periodi di crisi e di congiuntura negativa si può rispondere con energia iniziando nuove attività distributive caratterizzate dalla qualità. In particolare l’imprenditrice ferrarese ha aperto un centro commerciale “White Park” di Cento in provincia di Ferrara, in cui ha sviluppato un cinema multisala “Cinepark” il primo in Italia con poltrone senza braccioli, un negozio “Brico Center” e infine una  pizzeria denominata “Più Pizza”

Alla palermitana Daniela Cocco è stato riconosciuto l’impegno imprenditoriale profuso nella promozione dello stile italiano e regionale siciliano nella moda e nel disegno del prodotto. All’interno dell’azienda familiare, infatti,  specializzata nel campo dell’abbigliamento sposa, nel 2000 ha creato un proprio marchio con cui ha partecipato a numerosi defilè di alta moda nonché a Milano Vende Moda e Pret a Porter Parigi. Dal 2008 è docente di Marketing e Moda. E’ tra i soci costituenti dell’ ”Associazione Stilisti e Marchi” in seno alla Confcommercio di cui è Vice Presidente.

Premiato anche Marco Pascoli di Udine, che ha organizzato  un corso gratuito per operatori di assistenza domiciliare al fine di sviluppare la formazione di coloro che si dedicano alle politiche di assistenza sociale, mettendo al centro dell’attività imprenditoriale la persona e in particolare ha studiato i bisogni contemporanei della famiglia e delle persone disagiate con problemi di handicap offrendo servizi moderni e adeguati.

 

02 dicembre 2009