Bocca: "preoccupante battuta d'arresto. Nessun margine per ipotetiche tassazioni del settore" - Asset Display Page

Bocca: "preoccupante battuta d'arresto. Nessun margine per ipotetiche tassazioni del settore"

DateFormat

30 maggio 2010
“È una improvvisa, imprevista e preoccupante battuta d’arresto dopo una Pasqua che aveva fatto evidenziare incoraggianti segnali di ripresa, soprattutto per le città d’arte

“È una improvvisa, imprevista e preoccupante battuta d’arresto dopo una Pasqua che aveva fatto evidenziare incoraggianti segnali di ripresa, soprattutto per le città d’arte.

Ci preoccupa fortemente e arriva lasciandosi alle spalle un andamento turistico complessivo in tenuta, per quanto riguarda i pernottamenti ed un calo per quanto riguarda i fatturati delle aziende ricettive”. Questo il commento del presidente di Federalberghi-Confturismo. Bernabò Bocca.

“Ci lascia pertanto esterrefatti - accusa il presidente degli albergatori italiani - l’ipotesi contemplata nella manovra finanziaria varata dal Consiglio dei Ministri che legittima il Comune di Roma ad istituire una tassa di soggiorno sui turisti che ha subito sollecitato gli appetiti di altre città come Venezia e Milano. Il turismo italiano è stanco di essere considerato un semplice bancomat fiscale a richiesta. Noi siamo uno dei pochissimi settori economici di questo Paese che ancora produce occupazione, non delocalizza le proprie unità produttive, non può immagazzinare l’invenduto. Doti da premiare ed esaltare. Edinvece di incentivarlo, considerandoci uno dei fiori all’occhiello del sistema Paese vediamo all’orizzonte il rischio di nuovi balzelli che alla lunga produrranno un danno immediato per gli imprenditori e conseguentemente per le casse dello Stato”.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca