Fiavet: "stop al commissariamento dell'Enit" - Asset Display Page

Fiavet: "stop al commissariamento dell'Enit"

La Giunta Nazionale ritiene "indispensabile l'immediato ripristino degli organi collegiali ponendo fine alla gestione commissariale che penalizza l'attività dell'ente mancando l'apporto essenziale degli operatori".

DateFormat

23 dicembre 2009
La Giunta Nazionale Fiavet riunitasi in data 18 dicembre 2009, nel riprendere in esame la situazione di

Il 18 dicembre si è riunita la Giunta Nazionale Fiavet. Nel riprendere in esame la situazione di

crisi del settore, la Giunta ha ritenuto fondamentale formalizzare un progetto nazionale in grado di rilanciare il sistema Italia nel mondo. In questo quadro è quanto mai opportuno e strategico il ruolo dell’Enit, quale ente preposto alla promozione dell’immagine del turismo sui mercati nazionali ed internazionali. Fiavet, quindi, ritiene indispensabile l’immediato ripristino degli organi collegiali dell’Enit ponendo fine alla gestione commissariale che penalizza l’attività dell’ente mancando l’apporto essenziale degli operatori.

La Giunta Nazionale ha quindi espresso meraviglia e sorpresa per la mancata convocazione di

Fiavet/Confturismo nella prima riunione del tavolo tecnico che il ministro Brambilla ha convocato per discutere in merito alla modifica della legislazione italiana, in adeguamento

alle disposizioni comunitarie, inerente il comparto delle guide turistiche. La figura professionale della guida turistica, infatti, è una componente cruciale della filiera di settore ed in quanto tale di estrema importanza per il lavoro di molti agenti di viaggio. Fiavet aspetta fiduciosa, quindi, di essere coinvolta quanto prima in una questione così delicata per tutto il comparto.

La Giunta Nazionale, infine, ha stigmatizzato il comportamento della Iata che in un momento così difficile non ha manifestato nessuna elasticità sulla questione delle fidejussioni e non ha ritenuto importante discutere nell’ultima riunione della Apjc sui corsi Iata così come più volte richiesto dalla Fiavet. Corsi Iata che, conclude la nota della Giunta Nazionale, sono un sistema di qualifiche che penalizza oltremodo le agenzie di viaggio in un momento di estrema difficoltà quale quello che stiamo vivendo senza aggiungere nuove professionalità ad un livello professionale già comprovato e certificato.

 

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca