I commenti del sistema Confcommercio - Asset Display Page

I commenti del sistema Confcommercio

Bocca: "un'analisi pungente sui difetti del Paese". Borghi: "relazione rappresentativa del sentimento degli associati". Palenzona: "discorso efficace e concreto". Paolucci: "mi auguro che seguano dei fatti in risposta all'appello del presidente".

DateFormat

1 luglio 2004
I commenti dal sistema

I commenti dal sistema

 

 

Bernabò Bocca (presidente Confturismo)

“Il presidente Billè ha fatto una relazione pungente che ha messo in luce i difetti strutturali del Paese. Mi è piaciuto in modo particolare il passaggio nel quale ha sottolineato che è uno scandalo trovarsi sempre di fronte agli stessi problemi e dover continuare a convivere con essi. Billè ha fatto anche una denuncia puntuale delle problematiche del turismo e a questo proposito noi speriamo che nel Dpef possa uscire qualche cosa anche per il nostro settore che, non dimentichiamolo, è la prima industria del Paese. Dal ministro Marzano non mi aspettavo molto di più di quello che ha detto, vista la difficile situazione politica nella maggioranza. Tuttavia, alle tante promesse non mantenute preferirei una risposta magari più tenue ma che contenga delle certezze.  

 

Renato Borghi (presidente Federmoditalia)

“Quella del presidente Billè è stata una relazione efficace e sicuramente rappresentativa del sentimento diffuso tra gli associati. Forse in qualche passaggio sarebbe stata necessaria un po’ più di diplomazia, dato il difficile momento politico, ma resta comunque un’analisi a trecentosessanta gradi sulla situazione economica e sociale del Paese”.

 

Fabrizio Palenzona (presidente Fai-Conftrasporto)

“Una relazione secondo le migliori attese, con un’analisi molto concreta della situazione del Paese. Da presidente di una grande organizzazione di imprenditori ha indicato le linee e i contenuti dell’azione che ci aspettiamo dal Governo. E’ stato efficace e concreto: è quello di cui abbiamo bisogno. Inoltre, è stato molto preciso sul gap nel settore infrastrutturale e nella logistica  e sul fatto che Confcommercio si colloca come il grande interlocutore delle imprese di servizio che sono quelle che devono essere al centro di una grande politica di sviluppo”.

 

Umberto Paolucci (vicepresidente Confcommercio con delega all’innovazione tecnologica)

“Una relazione molto vigorosa e molto critica. D’altronde il momento è critico bisogna prendere delle posizioni anche forti e mi auguro che seguano dei fatti in risposta all’appello del presidente. Mi auguro che il governo, che ha ascoltato con molta attenzione, abbia la possibilità di rispondere a delle richieste che sono pressanti e indifferibili. Spero che le cose possano essere fatte anche se mi sembra che il momento politico non sia dei più facili. Il ministro Marzano ha rivendicato giustamente alcune cose fatte ma non ha potuto dare delle risposte di lungo respiro data appunto la difficile situazione politica.

 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca