Laboratorio Sperimentale Nazionale su Rigenerazione Urbana e Nuove Prassi Urbanistiche (2016-2017)

Confcommercio - Imprese per l'Italia assiste le proprie Associazioni territoriali per favorire  percorsi di rigenerazione urbana che valorizzino la presenza delle attività economiche ed il terziario di mercato quali componenti fondanti del rilancio socio-economico delle città.

A tal fine, nel 2015, è stato sottoscritto un protocollo d'intesa con l'Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) che ha prodotto l'adesione di numerose città, di diversa grandezza demografica e localizzazione geografica, che hanno inteso intraprendere questo percorso sperimentale.

Il Laboratorio Sperimentale Nazionale di Rigenerazione Urbana nasce quale luogo di confronto fra Comuni e Confcommercio locali in rappresentanza delle città aderenti alla sperimentazione. Ne fanno parte tecnici, amministratori pubblici, rappresentanti di Anci e di Confcommercio, esponenti della società civile, economica, professionale e culturale designati dai Comuni, dall'Anci e da Confcommercio.

Successivi accordi tra Comuni e Confcommercio territoriali hanno dato vita a Laboratori locali e a iniziative condivise tra Amministrazioni, operatori economici e cittadini per:

  •   rigenerare le città, incidendo sugli strumenti urbanistici e sulle norme;
  •   introdurre misure di fiscalità di vantaggio;
  •   costituire partenariati per la redazione di progetti a valere sulle risorse nazionali o europee;
  •   formare professionalità in grado di gestire i processi partecipati di rigenerazione urbana.

Il Protocollo nazionale è stato inoltre integrato nel 2017, alla luce dei drammatici eventi calamitosi che hanno colpito il nostro Paese, in relazione al rischio sismico, alla necessità di prevedere la classificazione sismica degli immobili e di pianificare interventi di ricostruzione, per una rapida ripresa delle normali condizioni di vita delle popolazioni e delle attività economiche colpite.