CONGIUNTURA CONFCOMMERCIO

Crescita ferma a gennaio

Tengono i consumi a fine 2018, grazie soprattutto a mobilità e comunicazioni. Per gennaio l'Ufficio Studi Confcommercio stima una variazione congiunturale nulla del Pil, dato che porterebbe a una crescita dello 0,4% rispetto allo stesso mese del 2018. A dicembre ICC in aumento dello 0,2% in termini congiunturali e dell'1,2% nel confronto con lo stesso mese del 2017.

Dl Sempflicazioni: Confcommercio dice "no" alla reintroduzione del Sistri

Un emendamento al DL semplificazioni istituirebbe un registro elettronico con diritti di segreteria e contributi annuali a copertura del suo funzionamento. La Confederazione "è sempre stata a favore di una tracciabilità dei rifiuti efficace e ha sempre ribadito la sua netta contrarietà alla riproposizione di un nuovo Sistri".

Manovra, ok a reddito di cittadinanza e "quota 100"

Dopo sette mesi di discussioni e vertici, approvato dal CdM il "decretone" con le misure di bandiera del governo giallo-verde. Sul tavolo del governo restano comunque dossier spinosi, dalla Tav al nuovo presidente Consob, fino alle banche in difficoltà.

Bankitalia rivede la crescita al ribasso

Bollettino economico di Bankitalia per il triennio 2019-2021: la previsione della crescita del Pil è pari allo 0,6% quest'anno, 0,4 punti in meno rispetto a quanto valutato in precedenza.

Assomusica entra in Confcommercio

L'Associazione degli organizzatori e dei produttori di spettacoli di musica dal vivo con oltre 120 imprese copre circa l'80% dei concerti dal vivo in Italia. Soddisfatti il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, quello di Agis e di Impresa Cultura Italia-Confcommercio, Carlo Fontana, e il presidente di Assomusica, Vincenzo Spera.

Napoli: bomba contro la pizzeria Sorbillo

Un ordigno è stato fatto esplodere davanti all'ingresso dello storico locale di via Tribunali, nel cuore del centro di Napoli. Il titolare Gino Sorbillo: "Attacco alla legalità ma noi non molliamo".

Inflazione: l'Istat conferma le stime preliminari

Nell'ultimo mese del 2018 l'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (Nic), al lordo dei tabacchi, è diminuito dello 0,1% rispetto al mese precedente e aumentato dell'1,1% su base annua.

Commercio estero, cala il surplus

A novembre l'avanzo è stato di 3.843 milioni contro i 4.668 milioni dello stesso mese dello scorso anno. Entrambi i flussi commerciali registrano una flessione congiunturale, più intensa per le importazioni (-2,2%) che per le esportazioni (-0,4%).

Industria: ordini e fatturato in altalena

L'Istat registra a novembre 2018 un aumento dello 0,1% del fatturato dell'industria rispetto al mese precedente dovuto all'energia c'è un calo dello 0,2% mentre gli ordini diminuiscono dello 0,2%.

MIC

A novembre disagio sociale in calo

Il Misery Index Confcommercio ha toccato quota 18 punti, in lieve calo rispetto a ottobre per effetto della stabilità della disoccupazione e di un ulteriore calo della dinamica dei prezzi dei beni e servizi ad alta frequenza d'acquisto.

Il "marchio" del Black Friday sugli acquisti

Indagine Confcommercio-Format: un consumatore su tre (32,6%) ha fatto spese a novembre approfittando degli sconti del Black Friday e del Cyber Monday, iniziative che hanno visto negli ultimi anni una sempre maggiore quota di consumatori che ha effettuato acquisti, passata dal 23% del 2016 al 32,6% del 2018.

Partiti i saldi: 141 euro a persona per abbigliamento, calzature ed accessori

Il giro di affari complessivo sarà di circa 5 miliardi, con una spesa media di 325 euro a famiglia. Borghi: "in linea con lo scorso anno, ma comunque straordinaria opportunità di risvegliare consumi che non decollano".

"Voglia" di saldi per sette italiani su dieci

Indagine Confcommercio-Format sui saldi invernali: il 61,6% degli italiani attende i saldi (soprattutto le donne, il 68,3% contro il 56,2% degli uomini). Ad essere acquistati con gli sconti saranno prevalentemente i capi di abbigliamento.

Dal Territorio e dalle Categorie
CARICA ALTRI CONTENUTI