Premio Giorgio Ambrosoli

Premio Giorgio Ambrosoli

Confcommercio sostiene il Premio Giorgio Ambrosoli all'integrità, responsabilità e professionalità dedicato a Giorgio Ambrosoli ucciso per aver adempiuto con integrità e responsabilità il suo lavoro di curatore fallimentare della Banca Privata Italiana di Michele Sindona. Promosso dalla  famiglia Ambrosoli e da Transparency International Italia, l'associazione italiana aderente alla rete internazionale di associazioni di riferimento per la lotta contro la corruzione e per la legalità, il  Premio ha ottenuto il riconoscimento dell'Alto Patronato da parte della Presidenza della Repubblica, il patrocinio della Camera di Commercio di Milano, l'adesione di Rete Imprese Italia, la collaborazione del Piccolo Teatro di Milano.

Il Premio Giorgio Ambrosoli assegna riconoscimenti a persone, o gruppi di persone - in particolare della pubblica amministrazione e delle imprese - che su tutto il territorio nazionale si siano contraddistinti per la difesa dello stato di diritto tramite la pratica dell'integrità, della responsabilità e della professionalità, pur in condizioni avverse a causa di "contesti ambientali", o di situazioni specifiche, che generavano pressioni verso condotte illegali.

  Intervista a Luca Squeri sul premio Giorgio Ambrosoli

 Edizione 2022

Il 17 ottobre 2022 presso il Teatro Studio Melato del Piccolo Teatro di Milano si terrà la cerimonia di consegna dei riconoscimenti del Premio Giorgio Ambrosoli, giunto alla sua decima edizione. Gli approfondimenti di questa edizione si focalizzeranno in particolare sulla prospettiva internazionale, promuovendo un momento di riflessione sul ruolo della società civile nella prevenzione e nel contrasto al malaffare. 

Leggi l'articolo sulla decima edizione

 Edizione 2020/2021

Il 4 novembre 2021, dopo un anno di stop a causa della pandemia, il Premio Giorgio Ambrosoli (edizione VIII-IX) è tornato in una nuova veste con l’adozione di una formula televisiva per consentirne la visione sia in diretta che in differita su tutto il territorio nazionale. Durante la cerimonia è stata presentata la ricerca "Gli italiani virtuosi" dell’Osservatorio Premio Giorgio Ambrosoli in collaborazione con gli studiosi Toni Giorgi e Caterina Gozzoli dell’Università Cattolica. Su queste premesse per l’edizione VIII-IX è stato assegnato il Riconoscimento Speciale “Alle persone vicine e di supporto a chi si espone per la tutela dello stato di diritto”. Dopo il messaggio della Ministra della Giustizia Marta Cartabia, hanno partecipato all'evento il Procuratore Nazionale Antimafia, Federico Cafiero De Raho, il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, Generale Teo Luzi, e Maria Vittoria de Simone, Procuratore Nazionale Aggiunto della Direzione Nazionale Antimafia. “Questo premio -ha detto il presidente Sangalli nel suo intervento - è la conferma di una lunga alleanza tra il mondo delle imprese e delle associazioni a difesa della legalità. Un’alleanza che si celebra e si conferma da molti anni dentro questo premio dedicato ad una persone come tante, Giorgio Ambrosoli, ma non ad un uomo qualunque". 

Leggi l'articolo sull'ottava e nona edizione

 Edizione 2019

Il 24 giugno 2019 a quarant'anni dall'assassinio di Giorgio Ambrosoli, si è svolta presso il Piccolo Teatro di Milano la settima edizione del Premio a lui dedicato. Alla cerimonia ha partecipato il Capo dello Stato Sergio Mattarella, e a ritirare il premio sono stati il magistrato Giuseppe Pignatone, l'ingegnere aero-spaziale Amalia Ercoli Finzi e l'imprenditrice Pina Mengano Amarelli. A consegnare il riconoscimento, invece, c'erano i familiari: Umberto, Francesca e Annalorenza Gorla Ambrosoli. Il presidente Sangalli nel suo intervento ha ringraziato la famiglia Ambrosoli per aver coinvolto la Confcommercio "in questo progetto fin dal 2012 e che ha sempre saputo fare di un dolore privato un progetto collettivo. Sono passati 40 anni dalla morte dell'Avvocato Ambrosoli. E questo premio è certamente un premio alla memoria, ma più di tutti è un premio che è capace, ancora, di dare speranza", ha concluso Sangalli.

Leggi l'articolo sulla settima edizione

 Edizione 2018

Il 26 giugno 2018 presso il Piccolo Teatro di Milano ha avuto luogo la cerimonia della sesta edizione del Premio Giorgio Ambrosoli, promosso dalla famiglia Ambrosoli e da Transparency International Italia e sostenuto da Confcommercio. Da quest'anno in collaborazione con il Parlamento Europeo, e con il patrocinio del Comune di Milano, della Camera di Commercio di Milano, l'adesione di Fondazione Rete Imprese Italia e del Piccolo Teatro di Milano e d'Europa, il Premio riconosce valore agli "esempi invisibili" di professionisti che si siano contraddistinte per la difesa dello stato di diritto tramite la pratica dell'integrità, della responsabilità e della professionalità, pur in condizioni avverse a causa di "contesti ambientali" o di improprie pressioni contro la legalità nel contesto in cui hanno operato. La sesta edizione ha assegnato 4 Premi, 10 Menzioni Speciali (ndr: nove sono quelle che troverete citati, per motivi di privacy) e un Riconoscimento Europeo.

Leggi l'articolo sulla sesta edizione

 Edizione 2016/2017

Il 16 gennaio 2017 presso il Piccolo Teatro di Milano si è svolta la cerimonia della quinta edizione del Premio Giorgio Ambrosoli, promosso dalla famiglia Ambrosoli e da Transparency International Italia, sostenuto da Confcommercio – Imprese per l'Italia. 14 le persone insignite, esempi di integrità e responsabilità: imprenditori, funzionari pubblici, sportivi, insegnanti, giornalisti…. 
Anna Lapini, componente di giunta incaricata per la legalità e la sicurezza, ha sottolineato, attraverso un breve estratto del reading: "Un'impresa libera …. Costi quel che costi" recitato a due voci con l'attore Paolo Briguglia -  il significato dell'art. 41 della Costituzione che recita "L'iniziativa economica privata è libera …".

Il comunicato stampa del 16/01/2017

Il programma della premiazione

L'elenco dei premiati

 

 Edizione 2015

Lunedì 23 novembre dalle ore 18.30 alle 21.00, presso il Piccolo Teatro di Milano, Sala Grassi, Via Rovello 2, la cerimonia di Premiazione con la consegna dei riconoscimenti per il Premio Giorgio Ambrosoli all'Integrità, Responsabilità e Professionalità 2015, sostenuto per il quarto anno da Confcommercio - Imprese per l'Italia (Cfr. il Programma della manifestazione e delle iniziative collegate.) La Giuria, per l'edizione 2015, ha stabilito di assegnare il Premio Giorgio Ambrosoli a Sandro Donati allenatore, Renata Fonte pubblica amministratrice, Gaetano Saffioti imprenditore e testimone di giustizia; la Menzione Speciale Giorgio Ambrosoli a Enrico Bini imprenditore, Alberto Lomeo medico, Filippo Simeoni ciclista.

 

 Edizione 2014

Lunedì 30 giugno a Milano, alle ore 18 al Teatro Studio - Piccolo Teatro di Milano e d'Europa (Via Rivoli 6) la cerimonia di Premiazione con la consegna dei riconoscimenti per il Premio Giorgio Ambrosoli all'Integrità, Responsabilità e Professionalità 2014, sostenuto per il terzo anno da Confcommercio - Imprese per l'Italia. Cfr. il Programma della manifestazione e delle iniziative collegate.
La Giuria, per l'edizione 2014, ha stabilito di assegnare il Premio a Michele Liguori, vigile ambientale di Acerra, deceduto a gennaio di quest'anno per l'attività condotta nella Terra dei Fuochi, e 6 menzioni speciali, agli scienziati Michele De Luca e Silvio Garattini, ai calciatori Simone Farina e Fabio Pisacane, all'imprenditore catanese Claudio Risicato (presidente di un'associazione antiracket del sistema Confcommercio) e alla memoria di Ambrogio Mauri, imprenditore lombardo.

 

 Edizione 2013

La cerimonia di premiazione dell'edizione 2013 si è svolta il 24 giugno al Piccolo Teatro di Milano. La Giuria per la seconda edizione ha conferito tre Menzioni Speciali. Gli insigniti sono un imprenditore, Antonino De Masi di Gioia Tauro; un politico, Maria Carmela Lanzetta, Sindaco di Monasterace; e un funzionario pubblico, Mariangela Zaccaria, dirigente del Comune di Milano. Si sono tutti distinti per la tutela dello stato di diritto in ambienti e contesti fortemente distorsivi e intimidatori. 

 

 Edizione 2012

La Premiazione dell'edizione 2012 si è svolta a Milano il 5 marzo u.s  con una manifestazione nel corso della quale è stato premiato Mario Sarcinelli. L'11 settembre a Salerno, presso la Camera di Commercio,  si è svolta una ulteriore presentazione del Premio alla quale sono intervenuti Umberto Ambrosoli e Giuseppe De Rita, e sono stati messe in rete le procedure di candidatura (da parte di imprese, pubbliche amministrazioni e associazioni).

 

  Sul sito www.premiogiorgioambrosoli.it sono reperibili tutti i materiali e i video.