Argomenti: Articolo 

Commercio estero, surplus in leggero calo

A giugno l'Istat segnala un avanzo di 4,5 miliardi contro i 4,7 dello stesso mese dello scorso anno. In calo sia le esportazioni che le importazioni. Nei primi sei mesi del 2017 il surplus raggiunge quota 19,1 miliardi.

Nel giugno scorso il surplus commerciale è stato pari a 4,5 miliardi (+4,7 miliardi a giugno 2016), con una diminuzione sia per le importazioni (-2,9%) sia per le esportazioni (-1%) rispetto al mese precedente. Lo rende noto l'Istat. Il calo congiunturale dell'export è determinato dalla flessione delle vendite sia verso i mercati extra Ue (-1,5%) sia, in misura minore, verso l'area Ue (-0,5%). Tutti i raggruppamenti principali di industrie sono in diminuzione, a eccezione dell'energia (+3,5%). Nel trimestre aprile-giugno 2017, rispetto al trimestre precedente, l'aumento dell'export (+0,6%) coinvolge esclusivamente l'area Ue (+2,3%), mentre l'area extra Ue risulta in diminuzione (-1,4%). Nello stesso periodo le importazioni registrano una crescita superiore a quella delle esportazioni (+0,9%). Sempre a  giugno 2017 la crescita tendenziale dell'export si mantiene sostenuta (+8,2%) e riguarda in misura analoga sia l'area extra Ue (+8,3%) sia quella Ue (+8,2%); l'aumento dell'import (+9,9%) è determinato da entrambe le aree di sbocco (+12,0% per l'area extra Ue e +8,6% per l'area Ue). Per quanto riguarda i settori che contribuiscono in misura più rilevante alla crescita dell'export, incrementi significativi si registrano per autoveicoli (+19,0%), sostanze e prodotti chimici (+14,4%), prodotti alimentari, bevande e tabacco (+10,9%) e prodotti delle altre attività manifatturiere (+10,0%). Rispetto ai principali mercati di sbocco, si segnala la marcata crescita tendenziale delle esportazioni verso Germania (+8,0%), Francia (+9,0%) e Stati Uniti (+12,4%). Nei primi sei mesi dell'anno l'avanzo commerciale raggiunge 19,1 miliardi (+36,0 miliardi al netto dei prodotti energetici) con una crescita sostenuta sia per l'export (+8,0%) sia per l'import (+11,3%) rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

10 agosto 2017