Argomenti: Articolo 

Confedilizia: "giusto l'allarme di Confcommercio, serve la cedolare"

"L'allarme di Confcommercio sulla desertificazione dei centri storici a  causa della crisi del commercio coglie nel segno, così come la ricetta proposta, quella di estendere agli immobili non abitativi la cedolare secca sugli affitti". Così il presidente di Confedilizia, Giorgio Spaziani Testa, commenta in una nota l'allarme lanciato da Confcommercio, sottolineando che "il fatto che gli operatori del commercio  individuino nell'eccesso di tassazione sugli immobili locati  la causa della crisi, è illuminante della gravità della  situazione. Attendiamo dal Governo un segnale di risposta. La cedolare secca su negozi e uffici affittati sarebbe la mossa giusta per far sì che il 2016 sia, come evocato dal presidente Renzi, l'anno del rilancio dell'immobiliare". 

14 gennaio 2016