Asseprim: accordo con Animation Italia per il settore dell'audiovisivo in animazione

Le due realtà lavoreranno insieme per sviluppare il sistema italiano del prodotto audiovisivo e multimediale di animazione. Firmata una Convenzione biennale (2016/2017).

Animation Italia e Asseprim - Confcommercio  lavoreranno insieme per sviluppare il sistema italiano del prodotto audiovisivo e multimediale di animazione. La collaborazione tra le due realtà trova la sua formalizzazione nella firma di una Convenzione biennale (2016/2017) che ha come principale finalità quella di rafforzare la promozione, nazionale e internazionale e la tutela degli interessi del settore, in generale, e delle imprese, nello specifico. Il settore dell'animazione italiana, esempio di creatività e innovazione, attraversa una delicata fase di ridefinizione dei modelli produttivi e distributivi, della quale occorre tenere conto. Alcuni importanti segnali che stanno arrivando, come il disegno di legge governativo sul cinema e l'audiovisivo vanno esattamente nel senso giusto: quello di uno sviluppo del mercato, della concorrenza e del riconoscimento del merito. Sono questi i principi che i produttori indipendenti di Animation Italia, hanno sempre sostenuto e sostengono; e sono sempre gli stessi principi che guidano la collaborazione con Asseprim -Confcommercio Imprese per l'Italia: "Riteniamo di dover sostenere l'Animazione Italiana sia per il suo aspetto socio-educativo verso i giovani sia come settore di punta dell'audiovisivo, che valorizza le grandi capacità nazionali nella creatività artistica e nell'innovazione" dichiara il Presidente Umberto Bellini. "Con le oltre 700 aziende che Asseprim - Confcommercio Imprese per l'Italia rappresenta, le aziende del comparto Audiovisivo possono diventare, insieme alle oltre 200 aziende del settore Marketing e Comunicazione, una leva strategica del mercato per un rilancio economico e occupazionale del Paese". In particolare, Asseprim sostiene Animation Italia nell'attività di rappresentanza delle imprese nell'ambito delle attività concordate e secondo un piano relativo alle seguenti aree.

• Relazioni istituzionali a carattere nazionale regionale e locale con gli organi e gli enti governativi parlamentari e sindacali

• Rapporti con enti e soggetti pubblici e privati e altre associazioni del settore Media

• Indirizzo delle attività legislative di interesse delle Imprese sia a livello nazionale che europeo, prestando il proprio supporto e collaborazione direttamente o attraverso gli uci preposti di Confcommercio Imprese per l'Italia a Roma e a Bruxelles.

• Supporto organizzativo alle iniziative promozionali e di diffusione della cultura dell'animazione che Animation Italia organizzerà sul territorio regionale o nazionale.

 

26 febbraio 2016