Hellò Arezzo piace sempre di più agli aretini

Attiva dal 17 ottobre 2015, in soli tre mesi la app che permette di accumulare crediti ad ogni acquisto nei negozi convenzionati, voluta dalla Confcommercio aretina, è già stata scaricata da oltre 8mila persone.

Il nuovo ‘must' per fare la spesa? Ad Arezzo è possedere un cellulare. Già, perché al momento di pagare basta mostrare il proprio Iphone, smartphone o tablet alla cassa per vedersi caricati dei crediti, proporzionali al valore dello scontrino, da accumulare e utilizzare per altri acquisti o per pagare il parcheggio. Spendi 15 euro? Il negoziante ti carica un credito, che tradotto in euro ne vale uno. E, di euro in euro, di acquisto in acquisto, diventa sempre più facile volare verso la convenienza. Merito di Hellò Arezzo, la nuovissima app gratuita per lo shopping intelligente lanciata dalla Confcommercio aretina in partnership con la società di digital innovation di Cervia Origami srl. In pratica, la app è l'evoluzione 2.0 delle "vecchie" carte fedeltà. Comoda, impossibile da perdere o dimenticare a casa, ovunque e sempre con sé. Ma non è tutto. Hellò Arezzo offre al mondo del retail prestazioni altamente evolute grazie alla profilazione esatta dei clienti: un vantaggio per i dettaglianti, che possono finalmente investire in campagne promozionali mirate, ma anche per i consumatori, che oltre ad essere "premiati" ad ogni acquisto con il sistema a risparmio garantito, possono scegliere dove orientarsi per le spese o per una cena fuori semplicemente consultando la app. Che, infatti, è geolocalizzata e mostra in tempo reale le imprese del circuito più vicini al punto in cui l'utente si trova in quel momento. Negozi, bar, ristoranti, centri estetici, palestre, parrucchieri e altro ancora, catalogati per indirizzo e settore merceologico, corredati di foto e info su eventuali offerte attive per gli utenti di Hellò. Geniale anche l'applicazione per facilitare la sosta in città: grazie all'accordo con il gestore dei parcheggi Atam, la app consente di pagare il parcheggio con un semplice click, sfruttando i crediti accumulati, e addirittura di prolungare il tempo della sosta a distanza, sempre con il cellulare. Non ci è voluto molto per conquistare il cuore degli aretini e non solo: in funzione dal 17 ottobre 2015, in soli tre mesi la app è già stata scaricata da oltre ottomila persone. E Confcommercio pensa di poterne mettere in rete almeno 30mila entro il 2016. Ad Arezzo il circuito virtuoso di imprese aderenti è in continua evoluzione. L'elenco completo è consultabile sul sito www.helloarezzo.com e tra poco, per maggiore trasparenza, sarà online anche il numero di crediti concesso dalle singole aziende per ogni importo minimo di spesa. L'obiettivo dell'associazione di categoria, una volta consolidato il sistema Hellò ad Arezzo, è poi quello di esportarlo in altre città. Di sicuro, il volto friendly e innovativo del commercio piace.

27 gennaio 2016