A Napoli nasce Assintel Campania

In occasione di un workshop aperto alle aziende di settore che si è svolto presso la sede napoletana di Confcommercio, il presidente Pietro Russo e il consigliere Assintel Giovanni Paone hanno sottoscritto il protocollo d'intesa che ha dato ufficialmente vita ad Assintel Campania.

È nata Assintel Campania, la rete regionale delle imprese ICT e Digitali aderenti ad Assintel, associazione di Confcommercio – Imprese per l'Italia che raccoglie le aziende che operano nel mercato dell'information and communication technology. In occasione di un workshop aperto alle aziende di settore che si è svolto presso la sede napoletana di Confcommercio in piazza Carità, il Presidente di Confcommercio Napoli Pietro Russo ed il Consigliere Assintel Giovanni Paone hanno sottoscritto il protocollo d'intesa che ha dato ufficialmente vita ad Assintel Campania. All'evento hanno partecipato i rappresentanti di più di venti tra le principali aziende campane operanti nel mercato delle tecnologie digitali applicate al mondo dell'informazione e della comunicazione. "Il nostro obiettivo  è quello di creare un network regionale per le aziende del comparto e stimolare sinergie in un settore, quello digitale, troppo spesso polverizzato ed incapace di marciare compatto per valorizzare e difendere i propri interessi. Sia nei confronti delle Amministrazioni Pubbliche, che soprattutto nel Sud giocano un ruolo importante nel mercato, sia al proprio interno, creando un sistema sinergico che sappia superare i particolarismi", ha sottolineato il Consigliere Assintel Giovanni Paone. Assintel Campania segue le tracce delle best practice già consolidate sul territorio nazionale come Assintel Roma, Assintel Sicilia ed Assintel Umbria. "Oggi portiamo a termine un percorso in un settore strategico come quello informatico" – ha dichiarato il Presidente di Confcommercio Napoli Pietro Russo – "la nascita di Assintel Campania dimostra ancora una volta che, quanto a capacità di mettere insieme le eccellenze, Confcommercio Napoli non è seconda a nessuno". "È importante, visto il particolare fermento digitale che ultimamente ha coinvolto il territorio napoletano – ha osservato Giuseppe D'Anna, vicario di Confcommercio Giovani -, che realtà come Assintel chiedano una partnership come quella della Confcommercio di Napoli. In questo modo, l'organizzazione partenopea che rappresenta il maggior numero di imprese del terziario, potrà  vantare un'ulteriore marcia in più per la diffusione della cultura digitale tra gli addetti del mondo del commercio."

27 gennaio 2016