A Ferrara la sicurezza è una priorità

Ascom e Fipe hanno presentato il "Vademecum per la sicurezza delle attività commerciali", redatto dalla Polizia di Stato e dall'Arma dei Carabinieri. Felloni: "il tema della sicurezza e della coesione sociale è fondamentale".

Uno strumento informativo agile e con indicazioni semplici e chiare. E' il "Vademecum per la sicurezza delle attività commerciali", presentato il 15 febbraio scorso da Ascom Confcommercio e Fipe Ferrara, e redatto dalla Polizia di Stato e dall'Arma dei Carabinieri. "Riteniamo – ha detto Giulio Felloni, presidente provinciale di Ascom Confcommercio Ferrara - che oggi più che mai il tema della sicurezza e della coesione sociale sia fondamentale: solo una città ed un territorio percepiti sicuri possono essere vivibili e fruibile dai cittadini nel senso più ampio del termine ed appetibili da investitori e turisti. Il nostro lavoro è proporre in collaborazione con le forze dell'ordine - che ringraziamo per la loro presenza efficace spesso in condizioni difficili - una serie di indicazioni e suggerimenti utili nella nostra attività quotidiana". Ad illustrare il vademecum sono stati Andrea Crucianelli, dirigente della Squadra Mobile della Polizia di Stato ("Realizzare una sinergia ottimale tra tutte le componenti della società civile sul tema della sicurezza è per noi l'obiettivo primario"), e il tenente colonnello dei Carabinieri Marco De Martino. "Un' esperienza che veicoleremo – ha infine annunciato Matteo Musacci, presidente provinciale e regionale dei Pubblici Esercizi della Confcommercio - in chiave nazionale dove questo format ha già riscosso particolare attenzione e verrà distribuito alle Fipe di tutta Italia. In questo momento c'è particolare bisogno di realizzare momenti di formazione concreta che supportino nella quotidianità i nostri operatori spesso oggetti delle attenzione pericolose dei malviventi".  

15 febbraio 2017