A Gaeta arriva "Fashion & Yacht Design Expo"

Presentata la manifestazione promossa da Confcommercio Lazio Sud, in programma dal 13 al 15 luglio prossimi. Borghi: "iniziativa lungimirante e utile per valorizzare il territorio".

Presso la sede nazionale di Confcommercio a Roma ė stato presentato il "Fashion & Yacht Design Expo", manifestazione in programma dal 13 al 15 luglio prossimi a Gaeta, promossa da Confcommercio Lazio Sud in collaborazione con il Comune di Gaeta, il Consorzio industriale Sud Pontino e l'Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno centro settentrionale, e con il patrocinio - tra gli altri - di Federazione Moda Italia-Confcommercio. Saranno tre giorni di esposizioni ed eventi all'insegna di due eccellenze del Made in Italy. La rassegna sarà arricchita da un convegno sull'economia del mare e da workshop sulla moda e sul tessile. Nel corso della conferenza stampa di presentazione Giovanni Acampora, presidente di Confcommercio Lazio Sud, ha sottolineato che "l'evento ha una triplice valenza: innovazione, con due eccellenze italiane, moda e nautica, che per la prima volta si incontrano; ritorno per il territorio, pensando ai benefici che manifestazioni del genere apportano alle imprese; politica sul territorio, pensando alla possibilità di mettere a confronto le idee dei sindaci della zona per trovare sinergie". Renato Borghi, presidente di Federazione Moda Italia e vicepresidente nazionale di Confcommercio, ha quindi parlato di: "iniziativa lungimirante e utile per valorizzare il territorio, con due grandi settori messi insieme in un periodo delicato, quello dei dazi di Trump, che generano forte preoccupazione. E' anche una dimostrazione che le associazioni di rappresentanza sono capaci di avere una visione non solo di parte,  nell'interesse del territorio e della sua economia". Per Giampaolo Manzella, assessore allo Sviluppo economico della Regione Lazio, infine, "la manifestazione mette insieme pezzi che uniti aumentano il loro valore. Un'idea innovativa anche perché coinvolge tutte realtà già radicate sul territorio, senza nulla di artificiale".

28 giugno 2018