Acampora alla guida di Confcommercio Lazio

Attribuita al presidente di Confcommercio Lazio Sud la delega di rappresentanza politico-sindacale dell'Associazione. "Ribadisco il mio impegno a portare avanti un percorso di inclusione, condivisione e partecipazione per rilanciare lo sviluppo socio-economico del territorio". Borghi: "figura capace e adeguata a rappresentare il sistema regionale".

Al presidente di Confcommercio Lazio Sud, Giovanni Acampora, è stata attribuita la delega di rappresentanza politico-sindacale di Confcommercio Lazio. Una decisione frutto di un paziente ed accurato lavoro da parte del commissario e vicepresidente nazionale Renato Borghi, che ha trovato consenso unanime nelle tre diverse realtà che sono parte costituente del sistema regionale unitario confederale: Confcommercio Lazio Nord, Confcommercio Lazio Sud e Confcommercio Roma. "Sono certo che Giovanni Acampora saprà ben rappresentare, sotto il profilo politico-sindacale, la nostra Confcommercio Lazio nelle interlocuzioni con i diversi attori istituzionali che si interfacciano con il sistema imprenditoriale. A poche settimane dal voto e alla luce del processo di riordino delle Camere di Commercio, la Confederazione ha ritenuto opportuno individuare una figura capace e adeguata a rappresentare il sistema regionale al fine di favorire la migliore proposizione delle istanze dei diversi settori imprenditoriali", ha dichiarato Borghi. "Desidero innanzitutto ringraziare il presidente Borghi e il presidente Tosti per la fiducia accordatami in questa fase di transizione e sono certo che il mio operato sarà sempre con loro condiviso. Alle tante imprese e sindacati del sistema regionale ribadisco il mio impegno nel portare avanti quel percorso di inclusione, condivisione e partecipazione per rilanciare lo sviluppo socio-economico del nostro territorio già avviato dal presidente Borghi e che contraddistingue il sistema Confcommercio", ha commentato  Acampora.  

21 marzo 2018