Alessandria e Siracusa, il gemellaggio tra le Ascom compie due anni

Si rafforza il patto di collaborazione tra le due Associazioni che danno vita ad A4C, una società che si occuperà di gestire i progetti e le iniziative nate dal Protocollo di amicizia e collaborazione siglato il 5 agosto 2016.

Secondo compleanno del gemellaggio tra Confcommercio Alessandria e Confcommercio Siracusa e si rafforza il patto di collaborazione tra le due Associazioni che, dopo i successi ed i positivi riscontri delle numerose iniziative portate avanti insieme, danno vita ad A4C, una nuova società che si occuperà di gestire i progetti e le iniziative nate dal Protocollo di amicizia e collaborazione siglato per la prima volta il 5 agosto 2016 a Siracusa e ratificato tre mesi dopo ad Alessandria in occasione delle celebrazioni per il 70° dell'Ascom Confcommercio alessandrina.

La start up

A4C è una società che nasce con il dna dell'innovazione, operando di fatto come una start up innovativa: essa infatti, abbattendo la distanza geografica che separa il Piemonte e la Sicilia, lavorerà come un "ufficio in cloud" con l'obiettivo di gestire i processi condivisi per lo sviluppo dei territori, partendo dal marchio Aperto per Cultura, per arrivare all'organizzazione degli innovation tour all'estero, passando per progetti di promozione sinergica dei territori come Gu2to – vendita e promozione di prodotti tipici nell'ambito dell'enogastronomia - e le altre iniziative che prendono vita dal Laboratorio di Rigenerazione Urbana di cui le due Confcommercio fanno parte. In questi due anni le strutture delle due Confcommercio hanno già lavorato e sperimentato questo percorso, costruendo, mattone dopo mattone, iniziative di successo che stanno moltiplicando gli effetti sui rispettivi territori; un esempio su tutti Aperto per Cultura, che sta ridefinendo i canoni di progettualità ed operatività nei territori in cui viene esportata, oltre ad essere una manifestazione che porta decine di migliaia di persone nelle città che la ospitano, costruendo, di fatto, le "comunità del fare" come modello unico per sviluppare nuovi paradigmi di economia circolare.

I protagonisti

"Siamo molto orgogliosi del bilancio di questi anni: le iniziative portate avanti insieme – dichiara il presidente Ascom Confcommercio Vittorio Ferrari – sono numerose e variegate e ci hanno permesso di offrire opportunità importanti ai nostri associati in termini di promozione, di nuovi mercati in cui sviluppare business, di formazione condivisa, di partnership…La soddisfazione più grande è che tutto questo ha generato altre opportunità, altre idee ed altre possibilità ed è un onore per noi poter dire che, dopo una fase sperimentale in cui le due Confcommercio hanno gestito le attività, è necessaria una struttura ad hoc, che abbia come scopo lo sviluppo e l'operatività delle iniziative e dei progetti congiunti".

Il presidente di Confcommercio Siracusa, Elio Piscitello, sottolinea da parte sua che "da sempre la nostra Associazione ha creduto ed investito nel lavoro di squadra declinando le energie alla cooperazione e alla reti di impresa. Con l'Ascom di Alessandria abbiamo subito trovato le giuste sintonie perché abbiamo condiviso immediatamente la stessa visione del mondo, lo stesso modo di intendere il futuro organizzativo delle associazioni di categoria. A4C rappresenta, infatti, esattamente un nuovo modello di sviluppo delle nostre realtà territoriali".Secondo compleanno del gemellaggio tra Confcommercio Alessandria e Confcommercio Siracusa e si rafforza il patto di collaborazione tra le due Associazioni che, dopo i successi ed i positivi riscontri delle numerose iniziative portate avanti insieme, danno vita ad A4C, una nuova società che si occuperà di gestire i progetti e le iniziative nate dal Protocollo di amicizia e collaborazione siglato per la prima volta il 5 agosto 2016 a Siracusa e ratificato tre mesi dopo ad Alessandria in occasione delle celebrazioni per il 70° dell'Ascom Confcommercio alessandrina.