Bonus cultura, Ali: "Necessario sostenere i consumi culturali"

Il presidente Ambrosini: "Negli ultimi giorni il ministro alla cultura Alberto Bonisoli ha rilasciato delle dichiarazioni che sembrano presagire l'intenzione di non prorogare 18App, strumento che noi tutti abbiamo avuto modo di apprezzare per i risultati che ha prodotto nelle vendite da quando è stato attivato".

Il presidente di Ali, Paolo Ambrosini, interviene sulla questione 18App e gli investimenti a sostegno dei consumi culturali: "Negli ultimi giorni il ministro alla cultura Alberto Bonisoli ha rilasciato delle dichiarazioni che sembrano presagire l'intenzione di non prorogare 18App, strumento che noi tutti abbiamo avuto modo di apprezzare per i risultati che ha prodotto nelle vendite da quando è stato attivato. Alle sue dichiarazioni abbiamo fatto seguire una nostra dichiarazione". "Nei due anni di applicazione, 18app è stato utilizzato per l'80% in acquisto di libri riscoprendo in molti casi il piacere di frequentare le librerie e di curiosare tra gli scaffali. E' una misura che conferma, nella sua ricaduta socio-economica, la validità di interventi a sostegno dei consumi culturali soprattutto se indirizzati verso quelle fasce di popolazione che si stanno ancora formando". "Purtroppo il ministro nella giornata di sabato - ha osservato Ambrosini -è  ritornato sull'argomento confermando quanto dichiarato nei giorni precedenti. In questi giorni, il Consiglio di Stato si è espresso negativamente sulla questione della proroga del bonus per i giovani che compiono 18 anni nel 2018 e nel 2019 (rispettivamente 592mila e 581mila). La proroga della misura, infatti, benché finanziata, a giudizio del Consiglio non è supportata da idoneo strumento normativo". "E' chiaro che come associazione faremo di tutto per contrastare questa decisione annunciata. Nel frattempo sono stte messe in campo alcune iniziative alcune iniziative promosse in rete per raccogliere opinioni a difesa di 18App: #18appnonsitocca, promosso dall'On.le Anna Ascani del Pd; petizione online su https://chn.ge/2HVGmiL, promossa da Arianna Furi sempre del Pd. Come Ali incontreremo il ministro il 3 luglio  in occasione della consegna degli attestati di partecipazione del 12° corso della  Scuola Librai Italiani". 

18 giugno 2018
ali