Argomenti: Articolo 

#AppenninoBikeTour, oltre 200 eventi per scoprire l'Italia che non ti aspetti

Sabato e domenica prossimi la prima edizione della Giornata Nazionale promossa da Ministero dell'Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Confcommercio Imprese per l'Italia e Vivi Appennino, in accordo con la Federazione Ciclistica Italiana.

Si celebra sabato 16 e domenica 17 giugno con oltre duecento eventi, dalla Liguria alla Sicilia, la prima edizione della Giornata Nazionale #AppenninoBikeTour, promossa dal Ministero dell'Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Confcommercio Imprese per l'Italia e Vivi Appennino, e costituita in accordo con la Federazione Ciclistica Italiana.  Musei aperti, itinerari guidati a piedi ed in bicicletta, gare sportive, sagre, feste e tanti altri appuntamenti lungo tutta la dorsale organizzati da Comuni, associazioni, pro-loco grazie al contributo di migliaia di volontari. Ambiente, sport, cultura e tradizioni sono abbinati alle numerose specialità eno-gastronomiche del territorio evidenziando le tipicità di queste zone in occasione dell'Anno del Cibo Italiano. Oltre ad assaggiare i prodotti locali dell'Appennino infatti si potranno anche visitare aziende agricole, caseifici e i tanti luoghi delle produzioni caratteristiche e tradizionali. Si tratta di un progetto che, per la prima volta, mette in rete le aree appenniniche d'Italia. Per il ministro dell'Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Sergio Costa, "il Ministero ha voluto promuovere l'evento poiché strategico nei confronti di quella mobilità sostenibile mirata a valorizzare il paesaggio, le aree protette e le bellezze del nostro territorio. Desidero esprimere il mio sentito apprezzamento per l'importante iniziativa". Per Giancarlo Tonelli, direttore generale di Confcommercio Ascom Bologna, la prima delegazione d'Italia ad aver dato avvio al progetto, "questa esperienza ci porta a scoprire i territori montani e a far conoscere e valorizzare le eccellenze di questi luoghi, importanti non soltanto per la loro ricchezza paesaggistica e storico-culturale, ma anche per il loro inestimabile bagaglio di tradizioni, oltreché per la capacità di rappresentare centri di sviluppo economico e commerciale rilevanti, con un forte valore aggregativo e di presidio territoriale". L'iniziativa si pone inoltre come obiettivo quello di sensibilizzare sull'utilizzo della bicicletta e di porre l'attenzione sull'istituzione della ciclo-via appenninica. A tal proposito il presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato di Rocco, afferma: "siamo orgogliosi di aver contribuito alla nascita di una giornata che celebra gli Appennini, un sistema montuoso a dimensione umana abitato da secoli, dove ambiente e uomo coesistono in stretta simbiosi. Un paesaggio montano al quale personalmente sono molto legato, che regala scorci bellissimi e che merita di essere riscoperto e vissuto pienamente con la bicicletta, mezzo ideale per entrare in punta di piedi nella natura, nei nostri borghi e per valorizzare il nostro stupendo Paese". La Giornata Nazionale #AppenninoBikeTour nasce in seguito al Patto di Amicizia per uno Sviluppo Sostenibile dell'Appennino siglato al G7 Ambiente di Bologna ed al ciclo-viaggio Appennino Bike Tour, il Giro dell'Italia che non ti aspetti che, la scorsa estate, ha visto sindaci e rappresentanti di istituzioni di tutta Italia attraversare la dorsale in bicicletta portando il tricolore con l'obiettivo di individuare una progettualità unitaria per il suo rilancio. Tutto il calendario degli eventi in programma è on-line su www.appenninobiketour.com e su www.viviappennino.com.

13 giugno 2018