Assonat entra "nell'orchestra" della Festa della Musica

L'Associazione Nazionale Approdi e Porti Turistici da quest'anno è partner ufficiale dell'evento promosso dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo in programma il 21 giugno prossimo.

Assonat, Associazione Nazionale Approdi e Porti Turistici, componente di Confcommercio-Confturismo, da quest'anno è partner ufficiale della Festa della Musica, evento promosso dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e coordinato dall'Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica, manifestazione nata a Parigi nel 1982, che festeggerà il 21 giugno, giorno del solstizio d'estate, la sua 34ᵃ edizione con il tema "Un inno alla gioia". Un'iniziativa che testimonia come da un evento culturale di livello internazionale prestigioso ed appassionante con il coinvolgimento di enti locali, associazioni, imprese, accademie, conservatori, scuole di musica, cori, orchestre, gruppi e bande musicali a livello professionale e/o amatoriale, si possa promuovere l'universalità del messaggio musicale in qualsiasi luogo e forma di espressione, genere e tradizione. Le diverse sedi di svolgimento di eventi gratuiti programmati, diventano, quindi, portatrici di cultura ed universalità in armonia con la storia e la bellezza uniche dei nostri territori. In questo scenario anche i porti turistici possono essere elementi componenti di un'orchestra nel diffondere quel messaggio di cultura e successo partecipativo. "La festa della musica è, tra gli eventi musicali, uno degli appuntamenti annuali più importanti di cultura e di spettacolo che si svolge contemporaneamente nelle principali città d'Europa il giorno del solstizio d'estate", ha dichiarato Luciano Serra, presidente di Assonat Confcommercio. "Un inno alla gioia, tema di quest'anno - ha concluso Serra - è rappresentato universalmente dalle parole coinvolgenti del maestro Ezio Bosso, testimonial dell'evento: ‘la musica è la vita per me … e quel giorno festeggiamo la vita, riempiamo le piazze riempiamo i teatri riempiamoci di musica di vita di gioia di pace'".

13 giugno 2018