Argomenti: Articolo 

Bce: Pil Eurozona più debole, minaccia crescente dazi

"I dati più recenti e gli ultimi risultati delle indagini congiunturali indicano una crescita in certa misura più debole nel secondo e terzo trimestre del 2019" per l'Eurozona. Lo rileva la Bce, aggiungendo che i rischi per le prospettive di crescita "restano orientati verso il basso, per effetto delle prolungate incertezze connesse a fattori geopolitici, alla crescente minaccia del protezionismo e alla vulnerabilità dei mercati emergenti".
08 agosto 2019