Confcommercio su produzione industriale: permangono criticità in molti settori - Asset Display Page

Confcommercio su produzione industriale: permangono criticità in molti settori

Filiera turistica penalizzata da calo fatturato e reddito

DateFormat

10 luglio 2020

105/2020

Roma, 10/07/2020

 

Dato congiunturale leggermente superiore alle attese che rinforza la sensazione di un tessuto produttivo vitale e coraggioso. Tuttavia, sebbene le perdite tendenziali rimangano ingenti in molti settori, soprattutto per quelli più direttamente collegati alla domanda delle famiglie - come mezzi di trasporto e abbigliamento - il principale problema resta la concentrazione del calo di fatturato e di reddito su pochi importanti settori, in particolare sulla filiera turistica: questo il commento dell’Ufficio Studi di Confcommercio ai dati sulla produzione industriale di maggio diffusi oggi dall’Istat.

E proprio dalla ripresa di questi settori – prosegue la nota - dipenderà, in definitiva, la performance aggregata del PIL non solo nell’anno in corso ma, soprattutto, nel 2021, anno in cui l’intensità del rimbalzo atteso è funzione delle condizioni economiche dei partner commerciali europei, per adesso ancora diffusamente critiche.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca