Confcommercio su IVA: evitare battaglie di parte

Confcommercio su IVA: evitare battaglie di parte

DateFormat

29 agosto 2013
169/2013

 

169/13
Roma, 29.08.2013

 

 

CONFCOMMERCIO SU IVA:

EVITARE BATTAGLIE DI PARTE

 

 

I timidi e flebili segnali di ripresa che ancora non hanno prodotto effetti sui consumi vanno certamente incoraggiati con politiche di sostegno alla domanda interna che – per consumi ed investimenti – rappresenta l'80% del Pil. E' evidente, dunque, che, dopo aver abolito l'Imu sulla prima casa, è ora necessario trovare le risorse per archiviare definitivamente l'aumento dell'Iva che sarebbe esiziale per imprese e famiglie. Ecco perché Confcommercio chiede alla politica tutta e al governo di evitare battaglie di parte e trovare le risorse indispensabili al superamento definitivo dell'aumento dell'aliquota dal 21 al 22%.

 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca