Confcommercio su indiscrezioni aumento Iva: eventualità da scongiurare ad ogni costo

Confcommercio su indiscrezioni aumento Iva: eventualità da scongiurare ad ogni costo

DateFormat

15 settembre 2014
173/2014

 

173/14
Roma, 15.09.2014

 

Con imprese che chiudono, deflazione in atto, consumi fermi al palo, produzione industriale ancora in caduta, redditi delle famiglie tornati al 1986, un quadro economico ancora molto contradditorio e una ripresa ancora tutta da costruire, l'eventuale aumento dell'Iva sarebbe il colpo di grazia per imprese e famiglie. Confcommercio auspica, quindi, che le indiscrezioni su una eventuale rimodulazione delle aliquote Iva ridotte siano destituite di ogni fondamento perché, viceversa, si commetterebbe un macroscopico errore economico e si e colpirebbero soprattutto i redditi medio bassi che hanno beneficiato del bonus di 80 euro, neutralizzandone il potenziale benefico effetto. Questo il commento di Confcommercio alle indiscrezioni riportate oggi da alcuni organi di stampa sull'ipotesi di un aumento delle aliquote Iva ridotte. 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca