Confcommercio su vendite al dettaglio: meno vivaci dei mesi precedenti

Confcommercio su vendite al dettaglio: meno vivaci dei mesi precedenti

DateFormat

6 dicembre 2021
174/2021

Il dato sulle vendite di ottobre, pur confermando il progressivo recupero della domanda, soprattutto per il non alimentare, segnala un’evoluzione meno vivace rispetto ai mesi precedenti. I dati vanno, comunque, letti con cautela, in considerazione del fatto che il confronto su base annua avviene tra periodi di fatto non paragonabili tra di loro.

Ad ottobre dello scorso anno iniziava, infatti, un periodo di restrizioni che ha determinato moderate forme di accaparramento per alcuni beni alimentari e di prima necessità, e ridotto i consumi di parte del non alimentare. Allo stesso tempo il commercio elettronico registrava tassi di crescita superiori al 50%.

Per un assestamento delle dinamiche, e per comprendere meglio quali siano le modifiche strutturali nei comportamenti di spesa delle famiglie, occorreranno ancora alcuni mesi.

È il commento dell'Ufficio Studi di Confcommercio ai dati Istat di oggi.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca