Confcommercio su inflazione: decisa frenata

Confcommercio su inflazione: decisa frenata

DateFormat

15 novembre 2023
176/2023

Il dato definitivo della deflazione di ottobre (-0,2% su settembre) costituisce una confortante indicazione sul buon funzionamento del sistema produzione-ingrosso-distribuzione. Non solo in undici mesi l’inflazione è scomparsa, almeno temporaneamente, ma la riduzione congiunturale dei prezzi appare diffusa e, quindi, potenzialmente solida.

Il crollo del tasso tendenziale è principalmente dovuto ai beni energetici, ma va rilevato che la media di lungo termine della variazione dei prezzi dei beni alimentari in ottobre è pari a 0,2% contro un dato osservato pari a zero. Quindi, anche altri settori hanno contribuito al raffreddamento del fenomeno.

Le buone notizie vanno confermate nei prossimi mesi. La lotta contro l’aumento generalizzato dei prezzi non può dirsi conclusa e le tensioni geopolitiche possono generare impulsi esogeni ad oggi non quantificabili.

Questo il commento dell’Ufficio studi di Confcommercio ai dati Istat di oggi.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca