Ecobonus. Rete Imprese Italia. Malavasi: soddisfazione per la decisione delle Commissioni Ambiente e Finanze della Camera di stabilizzare il 65%

Ecobonus. Rete Imprese Italia. Malavasi: soddisfazione per la decisione delle Commissioni Ambiente e Finanze della Camera di stabilizzare il 65%

DateFormat

26 settembre 2013
194/2013

 

194/13
Roma, 26 settembre 2013

 

 

Ecobonus. Rete Imprese Italia. Malavasi: soddisfazione per la decisione delle Commissioni Ambiente e Finanze della Camera di stabilizzare il 65%

"Siamo molto soddisfatti per la decisione unanime assunta dalle Commissioni Ambiente e Finanze di Montecitorio di stabilizzare l'Ecobonus del 65% e di allargare la platea degli interventi antisismici e di riqualificazione energetica degli edifici. In particolare vogliamo esprimere apprezzamento per il lavoro svolto dal Presidente Ermete Realacci e dal Presidente Daniele Capezzone". Lo ha dichiarato il Presidente di Rete Imprese Italia, Ivan Malavasi, a margine di una iniziativa in corso a Tivoli (Roma).

"L'allargamento della platea degli interventi antisismici per la messa in sicurezza degli edifici pubblici, dei capannoni e delle strutture alberghiere – ha aggiunto Malavasi - è una scelta davvero lungimirante per il futuro del nostro Paese, una scelta che influisce positivamente anche sul recupero dell'occupazione".

"Siamo certi che il Parlamento vorrà – ha concluso Malavasi - in sede di discussione della Legge di Stabilità, individuare le necessarie misure di copertura finanziaria affinché questa importantissima risoluzione possa realizzare in pieno gli obiettivi che si pone". apprezziamo in particolare la volontà di rendere neutra, rispetto alla forma giuridica, la tassazione d'impresa; di rivedere in maniera sistematica gli adempimenti e i regimi fiscali in un'ottica di semplificazione; di fornire  nuovi indirizzi in materia di riscossione coattiva e di riforma del sistema sanzionatorio".

"Ci aspettiamo, adesso, che il passaggio del testo al Senato consenta di accogliere – conclude la nota di Rete Imprese Italia - anche la richiesta di riconoscimento di un credito d'imposta per gli oneri legati a nuovi adempimenti che dovessero essere imposti al sistema delle imprese finalizzati unicamente ad attività di controllo".

 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca