Confcommercio su occupati e disoccupati: ripresa ancora tutta da realizzare

Non si attenuano le preoccupazioni

Confcommercio su occupati e disoccupati: ripresa ancora tutta da realizzare

DateFormat

7 gennaio 2015
2/2015

 

02/15
Roma, 7.01.2015

 

 

I dati dell'indagine sulle forze di lavoro nel mese di novembre non contribuiscono ad attenuare le preoccupazioni. La riduzione rilevata nel numero di occupati (-48mila rispetto ad ottobre, -113mila negli ultimi due mesi), il contemporaneo aumento delle persone in cerca di occupazione (+40mila su base mensile, +135 nel bimestre) ed un tasso di disoccupazione al 13,4% sono numeri che evidenziano come i segnali di miglioramento, registrati nella parte centrale del 2014, non si siano stabilizzati a fronte di una crisi economica che continua a mordere. Questo il commento di Confcommercio ai dati sull'occupazione e disoccupazione diffusi oggi dall'Istat.

Il numero di occupati non è stato mai così basso - soltanto 22,3 milioni - dall'inizio delle serie storiche mensili (gennaio 2004). Considerando anche che – sottolinea la nota - l'ennesima riduzione del clima di fiducia delle famiglie in dicembre ha riportato l'indice complessivo e ciascuna sua componente sotto i livelli di marzo 2014, si deve concludere che la ripresa economica è proprio ancora tutta da realizzare e pertanto le misure a sostegno degli investimenti sono ormai improcastinabili.

 

 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca