Confcommercio su delega fiscale: il governo non rallenti l'attuazione della riforma

Confcommercio su delega fiscale: il governo non rallenti l'attuazione della riforma

DateFormat

8 gennaio 2015
3/2015

03/15
Roma, 8.01.2015

 

 

Emanare con urgenza i decreti legislativi

 

CONFCOMMERCIO SU DELEGA FISCALE:

IL GOVERNO NON RALLENTI L'ATTUAZIONE DELLA RIFORMA

 

La Legge Delega di Riforma fiscale è un importante passo avanti per modernizzare e rendere più civile il sistema fiscale del nostro Paese. Dalla sua attuazione le imprese si attendono certezza del diritto, semplificazione degli adempimenti, miglioramento dei rapporti fisco-contribuenti. Così Confcommercio interviene sul dibattito in materia fiscale. 

Dunque, non si comprende – prosegue la nota - il rinvio del decreto sulla certezza del diritto e la revisione dei reati tributari al Consiglio dei Ministri del 20 febbraio prossimo quando potrebbe essere riesaminato e corretto in tempi molto più rapidi.

Il Governo - conclude Confcommercio - non rallenti, pertanto, il processo di attuazione della riforma ed emani, con urgenza e senza indugio, i decreti legislativi perché il tempo a disposizione sta per scadere, si è già in forte ritardo sulla tabella di marcia e le imprese hanno bisogno di recuperare al più presto almeno parte della competitività perduta.

 

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca