Sciopero taxi, Uggè (Conftrasporto): “replicare in tutta Italia l’accordo di maggio tra radiotaxi Roma e Uber”

Sciopero taxi, Uggè (Conftrasporto): “replicare in tutta Italia l’accordo di maggio tra radiotaxi Roma e Uber”

DateFormat

5 luglio 2022

Sciopero dei taxi, la soluzione è a portata di mano: è la strada tracciata da Loreno Bittarelli con Uber”.

Ne è convinto il presidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè, che – riferendosi alla protesta dei taxisti, in atto da oggi e per 48 ore – evoca l’accordo stretto lo scorso maggio tra Radiotaxi Roma e la compagnia di rider sharing, che prevede una percentuale del 6% per ogni corsa effettuata tramite prenotazione sulla app del servizio taxi 3570, garantendo per tutti i soci di quest’ultimo un numero più elevato di chiamate.

Con quell’accordo, che ben conosco – ricorda Uggè – la nota compagnia dei taxisti romani ha trasformato in partner commerciale quello che prima era un antagonista, assicurando la garanzia di professionalità e i criteri autorizzativi che devono continuare ad appartenere a ciascun operatore. La strada è già stata tracciata, l’intesa attuata. Basterebbe replicarla in ogni parte d’Italia”.

Info:
Laura Ferretto
Responsabile Ufficio Stampa
Conftrasporto-Confcommercio
cell. 342 8584814

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca