Autotrasporto: la Confederazione smentisce la notizia di fantomatici presidi apparsa oggi in alcuni quotidiani Conftrasporto su sciopero e presidi: "basta con le fake news"

Autotrasporto: la Confederazione smentisce la notizia di fantomatici presidi apparsa oggi in alcuni quotidiani Conftrasporto su sciopero e presidi: "basta con le fake news"

DateFormat

2 novembre 2017

2 novembre 2017

Sciopero dell'autotrasporto e della logistica: prosegue l'opera di disinformazione. Ad affermarlo è il presidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè, che chiama in causa i rappresentanti dei lavoratori e le notizie apparse oggi in alcuni quotidiani.
"Negli articoli in questione si parla di fantomatici presidi che sarebbero in atto in alcune città, ma non è vero: da controlli effettuati nelle località citate non risulta alcun blocco – dichiara Uggè – Constatiamo quindi che,  dopo aver detto che le associazioni datoriali volevano togliere la quattordicesima ai lavoratori, cosa assolutamente falsa, le associazioni di rappresentanza di questi ultimi proseguono sulla strada delle fake-news".   
"Già in occasione dello sciopero del 30 e 31 ottobre le immagini delle telecamere lungo le autostrade, che mostravano automezzi regolarmente circolanti, avevano smentito i dati trionfalistici sull'adesione alla protesta sbandierati dai sindacati confederali; i controlli che abbiamo effettuato oggi confermano che i blocchi in alcuni degli interporti citati non esistono. Quindi o è stata fraintesa la notizia, cosa che riteniamo difficile, o prosegue l'azione di disinformazione".
Conftrasporto conferma, come dichiarato nei comunicati dei giorni scorsi, la disponibilità a proseguire le trattative per il rinnovo del contratto nazionale subordinando tale disponibilità alla revoca di qualsiasi ulteriore iniziativa di sciopero da parte dei sindacati.  

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca