Confcommercio Pesaro-Urbino premia il giudice Caselli - Asset Display Page

Confcommercio Pesaro-Urbino premia il giudice Caselli

Consegnata la sedicesima "Targa della Solidarietà – Premio Antiracket" al giudice Gian Carlo Caselli, premio organizzato da 50&Più della Confcommercio di Pesaro e Urbino. Interverrà Renato Borghi, presidente Nazionale di 50&Più e vicepresidente nazionale di Confcommercio.

DateFormat

21 novembre 2014

Domenica 23 novembre, nell'ambito della Giornata dei "Maestri del Commercio", si è svolta presso la sala convegni di Confcommercio Pesaro la cerimonia di consegna della sedicesima "Targa della Solidarietà – Premio Antiracket" al giudice Gian Carlo Caselli. Il Premio – unico nel suo genere a livello nazionale – è organizzato da 50&Più della Confcommercio di Pesaro e Urbino. Il riconoscimento sarà consegnato dal presidente di 50&Più, Alberto Dolci, insieme al presidente di Confcommercio Angelo Serra, al direttore Amerigo Varotti ed alle massime autorità della Provincia e della Regione Marche. "Con questo riconoscimento – ricorda Alberto Dolci – vogliamo esprimere la nostra solidarietà e riconoscenza a quanti , nel mondo del lavoro o delle istituzioni, hanno operato a tutela della legalità, della democrazia e della libertà di impresa nel nostro Paese". "Dopo la Targa consegnata nel 2014 al presidente della Commissione Antimafia, Pietro Grasso, oggi Presidente del senato – sottolinea il direttore di Confcommercio Amerigo Varotti – abbiamo deciso di assegnare questo prestigioso riconoscimento ad uno dei magistrati più noti in Italia, collocato a riposo dal 28 dicembre scorso, Gian Carlo Caselli". Alla cerimonia parteciperà anche Renato Borghi, presidente Nazionale di 50&Più e vicepresidente nazionale di Confcommercio-Imprese per l'Italia.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca