Confcommercio su pil: recessione alle porte

Sui consumi in crisi pesa anche un turismo fiacco di inizio estate83/08

Confcommercio su pil: recessione alle porte

DateFormat

10 settembre 2008

             

 

83/08

Roma, 10.09.08

 

 

 

Sui consumi in crisi pesa anche un turismo fiacco di inizio estate

 

Confcommercio su pil: recessione alle porte

 

 

La flessione odierna conferma il rischio, sempre più concreto, di una vera e propria recessione per il nostro Paese, condizione nella quale già si trovano, peraltro, i consumi delle famiglie italiane: questo il commento dell’Ufficio Studi Confcommercio ai dati sul Pil del secondo trimestre diffusi oggi dall’Istat.

 

I consumi interni, infatti, sono in contrazione per il terzo trimestre consecutivo e le dinamiche tendenziali suggeriscono un approfondimento della condizione di criticità a cui si aggiungono evidenze di un avvio molto fiacco della stagione turistica.

 

È quindi prevedibile – conclude Confcommercio - che, in assenza di misure di rilancio della domanda interna attraverso un’azione di recupero del reddito disponibile delle famiglie, la crisi dei consumi è destinata ad influenzare anche le dinamiche economiche del 2009.

Banner grande colonna destra interna

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca