Argomenti: Articolo 

Confcommercio Vicenza: al via gli incontri su decreto dignità e fatturazione elettronica

Cosa cambia per le imprese dopo la conversione in legge del Decreto Dignità e quali saranno gli adempimenti fiscali richiesti dalla prossima entrata in vigore della Fatturazione Elettronica.

Cosa cambia per le imprese dopo la conversione in legge del Decreto Dignità e quali saranno gli adempimenti fiscali richiesti dalla prossima entrata in vigore della Fatturazione Elettronica. Saranno questi i principali temi degli incontri territoriali organizzati da Confcommercio Vicenza e che prenderanno il via nei prossimi giorni. Le imprese del terziario della provincia avranno la possibilità di confrontarsi con gli esperti dell'Associazione il 26 settembre ad Arzignano, il 2 ottobre a Valdagno, il 3 ottobre a Lonigo e il 16 ottobre a Marostica. Tutti gli incontri si terranno con inizio alle ore 14.00, nelle sedi dei singoli Mandamenti Confcommercio. Il programma prevede una prima parte (dalle ore 14.00 alle 15.00), dedicata al tema della Fatturazione Elettronica con l'obiettivo di illustrare sia gli aspetti tecnici e fiscali, sia le misure da adottare per adempiere al meglio quest'obbligo introdotto a partire dal prossimo 1 gennaio 2019. Dalle ore 15.15 alle 16.30, invece, il tema sarà le novità, per la legislazione del lavoro, della conversione in legge del "Decreto Dignità". In particolare si affronteranno le modifiche ai contratti a tempo determinato e il periodo transitorio relativo al rinnovo o alle proroghe di precedenti contratti (sempre a tempo determinato) stipulati ante 14 luglio 2018. Un focus, poi, nel corso degli incontri, sarà dedicato anche al welfare aziendale, cioè a quei beni e servizi (scolastici, sanitari, assistenziali e ricreativi) riconosciuti dal datore di lavoro ai dipendenti, che hanno il vantaggio di ridurre il "cuneo fiscale". La partecipazione degli incontri è gratuita, previa iscrizione contattando le sedi mandamentali Confcommercio.

Ma i momenti di approfondimento su queste materie non si fermano qui, perché Confcommercio Vicenza ha previsto anche altri tre opportunità di approfondimento che si svolgeranno nella sede provinciale di via Faccio 38 a Vicenza (anche in questo caso la partecipazione è gratuita previa iscrizione, inviando una mail ad ascom@ascom.vi.ito chiamando il n. 0444 964300)

Lunedì 8 ottobre, dalle ore 14.30, sarà la fatturazione elettronica ad essere al centro di un seminario pratico rivolto alle aziende, con gli esperti dell'Associazione che ne approfondiranno gli aspetti tecnico-normativi. L'incontro sarà "replicato" anche il 10 ottobre alla stessa ora.

Il 9 ottobre, con inizio alle ore 10.00, il focus sarà invece sul lavoro con il convegno dal titolo: "Il lavoro dopo il Decreto Dignità e l'importanza del CCNL applicato". Dopo il saluto di Sergio Rebecca, presidente di Confcommercio Vicenza, interverranno di due esperti di primo piano. Silvio Moretti, direttore dei Servizi Sindacali di Fipe-Confcommercio (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) approfondirà le modifiche insorte quando si deve stipulare un contratto a tempo determinato, il nuovo sgravio contributivo e l'aumento dell'indennità per i licenziamenti ingiustificati. Il prof. Emmanuele Massagli, presidente di Adapt Centro Studi Marco Biagi, illustrerà il nuovo approccio delineato dall'Ispettorato Nazionale del Lavoro sull'applicazione integrale dei contratti collettivi sottoscritti dalle organizzazioni più rappresentative a livello nazionale. In sostanza ci si focalizzerà sull'importanza di applicare i contratti leader e sui rischi di adottare contratti "pirata".

24 settembre 2018