Contraffazione: Italia seconda "vittima" nel mondo - Asset Display Page

Contraffazione: Italia seconda "vittima" nel mondo

Rapporto Ocse-Ue: nel 2013 il valore di merci contraffatte e prodotti pirata importati in tutto il mondo è stato pari a 461 miliardi di dollari. Stati Uniti in testa alla classifica, Italia subito dietro.

DateFormat

18 aprile 2016
Il valore di merci contraffatte e prodotti pirata importati in tutto il mondo è stato pari a 461 miliardi di dollari nel 2013. Corrisponde al 2% delle importazioni globali e fino al 5% delle merci importate nell'Unione europea. E' quanto emerge da un rapporto dell'Ocse e dell'ufficio Ue per la proprietà intellettuale.  Nell'arco del periodo 2011-2013 a subire maggiormente la violazione di marchi o brevetti - secondo i dati dei sequestri doganali in tutto il mondo - sono state le aziende degli Stati Uniti20%), seguite da Italia (15%), Francia e Svizzera (12%), Giappone e Germania (8%).

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca