Da Federfiori un "fiore SOSpeso" contro la violenza sulle donne - Asset Display Page

Da Federfiori un "fiore SOSpeso" contro la violenza sulle donne

Il 25 novembre duemila fiorai regaleranno 100 gerbere rosse a tutti coloro che vorranno omaggiare una donna donandole un fiore.

DateFormat

23 novembre 2020

Una gerbera rossa per dire no alla violenza sulle donne. Il 25 novembre duemila fiorai regaleranno 100 gerbere rosse a tutti coloro che vorranno omaggiare una donna donandole un fiore. "Un fiore SOSpeso" è il titolo della campagna ideata dall'Unione Induista Italiana e FederFiori che vedrà coinvolti i fiorai in tutte le regioni italiane.

Proprio come l'iniziativa del "caffè sospeso", nata a Napoli e che consiste nel lasciare nei bar un caffè già pagato al cliente successivo e che simboleggia un segno di solidarietà verso le persone bisognose, ugualmente Federfiori e l'Unione Induista Italiana intendono dare il loro contributo in questa giornata con un fiore da donare alle donne. I fiorai aderenti all'iniziativa saranno riconoscibili attraverso una locandina affissa all'esterno del punto vendita.

Due gli obiettivi della campagna: lanciare un forte messaggio contro la violenza sulle donne che, nei mesi di lockdown, ha visto incrementare i casi di violenza, ma anche sensibilizzare l'opinione pubblica sul difficile momento che stanno vivendo i fiorai italiani privati, causa Covid, delle tradizionali occasioni in cui i fiori non mancano mai. Il contributo dell'Unione Induista Italiana servirà a finanziare 5 corsi di aggiornamento professionale, estratti a sorte, per chi si avvia all'attività.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca