Food delivery, imprese in cerca di rappresentanza - Asset Display Page

Food delivery, imprese in cerca di rappresentanza

Sono due le Associazioni che sembrano sul punto di nascere: la prima dovrebbe chiamarsi AssoDelivery e riunire Deliveroo, Glovo, Just Eat, Uber Eats e Social Food, mentre alla seconda dovrebbero aderire Foodora, Foodracers, Moovenda e Prestofood.

DateFormat

24 luglio 2018

Anche per le imprese del food delivery è tempo di rappresentanza. Una conseguenza logica e inevitabile per un settore da qualche tempo massimamente al centro dell'attenzione del mondo politico e sindacale. I "lavori in corso" sono frenetici in questi ultimi giorni, in vista della riunione del Tavolo sui diritti dei rider previsto per il 26 luglio con il ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio. Ai nastri di partenza sembrerebbero pronte due associazioni: la prima, che dovrebbe chiamarsi AssoDelivery e riunire Deliveroo, Glovo, Just Eat, Uber Eats e Social Food, ha fatto il suo primo passo il 13 luglio scorso a Milano riunendosi nella sede di Confcommercio (anche se è nulla è ancora deciso sull'eventuale adesione alla Confederazione), mentre alla seconda dovrebbero aderire  Foodora, Foodracers, Moovenda e Prestofood. Ma i giochi restano comunque aperti e nuovi sviluppi sono probabili. In ogni caso, l'obiettivo comune a tutte le imprese sembra quello di lavorare per determinare un chiaro quadro regolatorio del settore e di favorire lo sviluppo di un business più che promettente.

Banner grande Cernobbio Trasporti 2019

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca