A Milano il terziario è sempre più "green"

Al via "Greenability", esperienze sostenibili aperte al pubblico nel "GreenLab" di Palazzo Bovara al Circolo del Commercio.In 5 anni crescita del 23% per le imprese del commercio, dei servizi e dei trasporti dedicate all'ambiente.

"Greenability – Il terziario è sempre più verde" è l'evento promosso da Confcommercio Milano per Milano Green Week. Palazzo Bovara, il Circolo del Commercio, si è trasformato in "Green Lab" aperto al pubblico che ha vissuto l'esperienza delle tecnologie innovative e sostenibili. Un'occasione per raccontare le "green practice" di imprese e start up che hanno intrapreso azioni o ideato progetti a tutela dell'ambiente. "Confcommercio Milano ha subito aderito alla Milano Green Week promossa dal Comune. Il settore del commercio, dei servizi e dei trasporti – afferma il segretario generaleMarco Barbieri – è sempre più ‘green'. I dati lo confermano: nella nostra città, negli ultimi 5 anni, le imprese dedicate all'ambiente sono cresciute del 23% e il 76,5% degli imprenditori ritiene necessaria la competenza green dei propri collaboratori*. Siamo convinti che l'attenzione all'ambiente sia un fattore decisivo per il successo delle imprese". Greenability è un evento reso possibile dalla collaborazione del sistema associativo: Altoga, Apa, Assomobilità, Associazione Orafa Lombarda, Associazione territoriale Confcommercio di Melegnano, Confida, Federazione Moda Italia.

"Green Lab": le case history

Distribuzione automatica: compattatori tritarifiuti con Ge.S.A per il vending sostenibile

Ge.S.A Spa (7 sedi nel Nord Italia) è tra i top player del mercato della distribuzione automatica italiana. Ogni giorno rappresenta la pausa di oltre mezzo milione di utenti. Ge.S.A. testimonia a Greenability il nuovo vending sostenibile, caratterizzato da: distributori automatici a risparmio energetico, bicchieri a basso impatto di CO2, politiche di incentivazione della raccolta differenziata, compattatori per rifiuti, prodotti alimentari a km 0, mobilità sostenibile, sale regia, telemetria e nuovi processi di distribuzione capaci di aumentare l'efficienza del servizio e ridurre l'impatto ambientale. A Palazzo Bovara Ge.S.A. ha sperimentato i compattatori tritarifiuti in ottica di un'economia circolare con la plastica riutilizzata.

Toschi Vignola: l'utilizzo del vetro aiuta l'ambiente. Negli ultimi 5 anni evitato lo smaltimento di 1 milione di chili di plastica

"Storicamente – afferma Massimo Toschi, amministratore delegato di Toschi Vignola - abbiamo sempre creduto all'utilizzo del vetro per la produzione e la conservazione dei nostri sciroppi, anche quando il mercato richiedeva l'utilizzo della plastica, proprio per mantenere un'elevata qualità del prodotto e sostenere il riciclo dei materiali. Questa decisione ci ha portato a evitare lo smaltimento di circa 1.000.000 di chili di plastica negli ultimi 5 anni. Le bottiglie di vetro degli sciroppi Toschi sono prodotte con il 30% di vetro riciclato e sono riciclabili al 100%. Inoltre, dal punto di vista della comunicazione abbiamo aderito alla campagna lanciata dall'Onu, durante l'ultimo World Ocean Day, per la salvaguardia degli oceani".

MiMoto, lo scooter sharing elettrico made in Italy che migliora la mobilità urbana

MiMoto, attivo a Milano e Torino, è il primo servizio di scooter sharing elettrico made in Italy che migliora la mobilità urbana in modo innovativo e green. Gli scooter MiMoto sono infatti totalmente elettrici, omologati per due e perfetti per le strade cittadine. Sono dotati di bauletto contenente due caschi. Il noleggio avviene interamente tramite app: dalla prenotazione dello scooter all'accensione, al termine della corsa. MiMoto permette di ridurre in maniera significativa i tempi di percorrenza e gli utenti possono lasciare gli scooter ovunque (nell'area operativa milanese) senza vincoli di stazioni di ricarica.

Con SPINE la pedalata fa bene ed è conveniente: ogni chilometro percorso in sella a una ebike SPINE si trasforma in valuta digitale spendibile

SPINE di Spinebike è un marchio di life-style "made in Milano" che offre soluzioni di mobilità: una collezione di ebike urbane e l'app SPINECOIN, che prevede il primo sistema di reward e incentivo per l'e-mobility.

L'app SPINECOIN trasforma, infatti, ogni chilometro percorso in sella a una ebike SPINE in una valuta digitale - SC$ - spendibile nel network dei partner del brand in tutta Europa.

Attualmente il wallet di SC$ consente di ottenere sconti o prodotti e servizi gratuitamente e ripagarsi l'acquisto della propria bicicletta elettrica. Il prossimo anno SPINE collegherà la propria valuta virtuale ai maggiori circuiti di valute paritarie.

Wash Out: l'autolavaggio a domicilio che risparmia l'acqua

Wash Out è una start up nata a Milano (presente anche a Roma) che si occupa di autolavaggio a domicilio. Per usufruire del servizio bisogna scaricare l'app, registrare la propria auto o moto e scegliere luogo, data e tipo di lavaggio. Il servizio di Wash Out è interamente "sostenibile": prodotti 100% ecologici che non lasciano scarti al suolo e senza utilizzo di acqua, con un risparmio di 160 litri a lavaggio.

Con ZE il progetto di un "Environmental Park". Filati e sartoria creativa dai materiali di scarto

ZE si occupa di economia circolare con una particolare attenzione ai modelli per la gestione e la riduzione dei rifiuti. La idea è quella di creare un "Environmental Park"per ottenere dai rifiuti un nuovo valore economico: un filato sostenibile e incubatori per una sartoria creativa dai materiali di scarto tessili e ingombranti.

Le Metissage: anche il matrimonio può essere "sostenibile"

Le Metissage è una piccola impresa orafa nata da Diala Kante (laboratorio a Milano), orafo designer di 35 anni, cresciuto in Senegal dove il mestiere di famiglia è l'arte orafa. Nel suo laboratorio Diala organizza corsi per i futuri sposi che vogliono creare da sé le proprie fedi nuziali: un metodo "sostenibile" con il riutilizzo dell'oro di famiglia. Durante il corso Diala affronta insieme agli sposi tutte le fasi della lavorazione, dalla fusione dell'oro, alla modellazione vera e propria, alla pulitura delle fedi.

A Greenability l'esperienza di Innovhub

Innovhub Stazioni Sperimentali per l'Industria s.r.l. è l'azienda interamente partecipata dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza e Lodi che svolge attività di ricerca applicata, consulenza tecnico-scientifica e testing industriale. Si avvale di 20 laboratori scientifici e 130 esperti di ricerca e innovazione. Innovhub SSI partecipa a numerosi progetti di R&D (impieghi avanzati di biomasse, utilizzo di materie prime alternative per la produzione di energia, imballaggi, biomateriali per applicazioni mediche, tecnologie per combustibili, etc.) ed è partner di Enterprise Europe Network. L'Area Combustibili è un punto di riferimento istituzionale per la valutazione e il controllo. I settori di competenza vanno dai combustibili tradizionali (gas, petrolio, carbone e loro principali prodotti derivati) alle fonti energetiche alternative (biocombustibili, biomasse, combustibili da rifiuti) e alla sicurezza industriale (sicurezza dei processi chimici, infiammabilità, esplosioni).

28 settembre 2018