Patanè: "ripartire subito, l'estate rischia di essere drammatica" - Asset Display Page

Patanè: "ripartire subito, l'estate rischia di essere drammatica"

DateFormat

3 maggio 2020

“Da domani comincia ad allentarsi il lockdown. A singhiozzo si riapre, ma le attività turistiche non hanno ancora una data certa su un pezzo di carta che indichi il giorno della riapertura. Questa ripartenza lenta più le regole stringenti sul distanziamento sociale daranno un colpo mortale al settore del turismo”.

Così Luca Patanè, presidente di Confturismo Confcommercio, per il quale “c’è l’incertezza di fondo che sta facendo passare agli italiani la voglia di fare vacanza e avrà ripercussioni anche sugli stranieri che devono venire in Italia, nei prossimi mesi prevediamo infatti solo un 20% di quelli che solitamente arrivano. Eppure in alcune aree del Paese i contagi sono stati bassi se non nulli: ripartiamo dunque gradualmente da quelle regioni per iniziare a dare un volto di normalità e a scaldare il motore dell’economia. È arrivato il momento di ripartire subito in sicurezza, visto che le imprese del settore hanno ormai già perso l'80 per cento del fatturato e che l’estate rischia di essere drammatica”.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca