Argomenti: Articolo 

Rete Imprese Italia: "più che il reddito serve il lavoro di cittadinanza"

"C'è la necessità di garantire un lavoro di cittadinanza piuttosto che un reddito di cittadinanza". Ad affermarlo il presidente pro tempore di Rete imprese Italia, Daniele Vaccarino, davanti alle commissioni Bilancio di Camera e senato sulla manovra. In ogni caso, per Rete imprese Italia, se la misura verrà approvata dovrà essere messo a punto "un rigoroso sistema di controlli e di sanzioni per evitare che l'intervento possa alimentare il lavoro nero che colpirebbe in primo luogo molte attività dell'artigianato, del commercio, del turismo e del terziario". Per quanto riguarda poi la pensione di cittadinanza, ha sottolineato Vaccarino, "andrebbe evidenziata la natura totalmente assistenziale e non previdenziale e ne andrebbe limitato rigorosamente il campo di applicazione a casi di assoluta indigenza. Poiché si tratterebbe di pensioni di importo pressoché analoghe a molte pensioni di lavoratori autonomi frutto di anni di contribuzioni, il rischio di disincentivare il versamento dei contributi previdenziali sarebbe altissimo".
 
12 novembre 2018