SANGALLI: "CRESCITA FRENATA DA BUROCRAZIA E FISCO" - Asset Display Page

SANGALLI: "CRESCITA FRENATA DA BUROCRAZIA E FISCO"

DateFormat

28 agosto 2020

“Nessuna area del Paese è stata risparmiata dalle conseguenze del Covid. Nell’anno in corso perderemo oltre 116 miliardi di consumi e circa 9,5 punti di Pil. Per tornare a crescere, grazie anche ai fondi europei, servono provvedimenti più incisivi e rapidi nella loro applicazione. Il tempo non gioca a nostro favore e i nodi fiscali e burocratici che rallentano la crescita devono ancora essere risolti”: così il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, commenta l’analisi dell’Ufficio Studi della Confederazione sui consumi regionali.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca