Veneto prima regione d'Italia per il consumo del suolo - Asset Display Page

Veneto prima regione d'Italia per il consumo del suolo

La Confcommercio regionale ha promosso il webinar "Rigenerazione urbana, economia circolare e sviluppo sostenibile le sfide per costruire il futuro".

DateFormat

29 settembre 2020

Nonostante la legge regionale che intende limitare il consumo di suolo, dati alla mano si scopre che in Veneto la situazione è esattamente contraria.

È quanto emerso nel corso del webinar promosso da Confcommercio Veneto su “Consumo di suolo, cambiamento climatico ed economia circolare: sfide e opportunità per le imprese”, nell’ambito del Festival dello sviluppo sostenibile, insieme ad Asvess, Associazione veneta per lo sviluppo sostenibile e in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia.

 

Lo sviluppo sostenibile, è stato ricordato, ha per bussola l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite a cui hanno aderito oltre 170 Paesi nel mondo: 17 gli obiettivi da raggiungere che, ha detto il portavoce di Asvess Giorgio Santini nell’introdurre il confronto, “sono una sfida per tutti: istituzioni, categorie economiche, associazioni e corpi intermedi, singoli cittadini. La pandemia da Covid ha ridisegnato la prospettiva. Abbiamo a disposizione la grande opportunità della Next Generation Eu, fondi straordinari per la resilienza e la ripartenza da investire nei piani nazionali”.

 

Per il segretario generale di Confcommercio Veneto, Eugenio Gattolin, “servono azioni concrete nell’ambito dei protocolli sottoscritti con Asvis e Regione Veneto e in una logica di lungo periodo. I tempi sono stretti, è una partita che coinvolge anche noi, le associazioni di categoria. Da un lato è opportuno stimolare la politica per quanto di sua competenza, dall’altro le aziende mettano in campo il coraggio d’investire con convinzione in queste nuove direzioni”.

Banner grande colonna destra interna

ScriptAnalytics

Cerca