A Lamezia Terme il Festival dei libri sulle mafie - Asset Display Page

A Lamezia Terme il Festival dei libri sulle mafie

Nella città calabrese si è svolta la quinta edizione di Trame, Festival dei libri sulle mafie, di cui Confcommercio è sponsor e sostenitore. Anna Maria Lapini, responsabile legalità e sicurezza della Confederazione, ha presentato l'impegno di Confcommercio nel campo dell'educazione alla legalità.

DateFormat

23 giugno 2015

A Lamezia Terme si è tenuta la quinta edizione di Trame, Festival dei libri sulle mafia, che ha visto alternarsi tra piazze e chiostri del centro storico giornalisti, scrittori, magistrati e registi. Confcommercio è sponsor e sostenitore di questa edizione del  Festival". Nella seconda giornata della manifestazione, iniziata il 17 giugno, si è parlato di educazione alla legalità alla presenza del prefetto di Catanzaro Luisa Latella, Maria Teresa Morano di Fondazione Trame, Lorenzo Misuraca dell'Associazione DaSud e Anna Maria Lapini, responsabile legalità e sicurezza di Confcommercio.  Quest'ultima ha parlato dell'impegno della Confederazione sul tema, in particolare del  Premio Libero Grassi attraverso il quale le scuole di tutta Italia si confrontano su una tematica sociale, "Diritto di Cittadinanza" quest'anno, e danno vita a notevoli lavori espressivi dalla canzone al disegno, dalla scrittura ai video. E poi del Premio Ambrosoli, dedicato a tutti coloro che si sono contraddistinti nella difesa e nella pratica della legalità e dell'integrità nonostante contesti ambientali illeciti. Le battute finali sono state affidate al prefetto di Catanzaro, Luisa Latella, che ha sottolineato l'importanza di manifestazione come Trame per tenere sempre alta l'attenzione su certe tematiche, soprattutto in territori "molto difficili" come quello del Lametino. 

Aggregatore Risorse

ScriptAnalytics

Cerca