Presidenza Carlo Sangalli 2021

Presidenza Carlo Sangalli - anno 2021

 

25 GENNAIO

Nell'incontro con il Governo sul PNRR il presidente Sangalli sostiene

l'esigenza che il confronto su 'Next Generation Italia' si sviluppi in continuità e in maniera strutturata in vista dell’adozione del Piano - e evidenzia - la necessità di rafforzare il terziario di mercato per rafforzare il Paese.

22 GENNAIO

In un'intervista sul Mattino il presidente Sangalli sottolinea che il Paese è ancora in piena emergenza, sia sanitaria che economica e sociale, e che

ora più che mai serve la responsabilità della buona politica. Una politica capace di mettere in campo risposte tempestive e adeguate alla portate delle sfide con cui cittadini e imprese sono chiamati quotidianamente a misurarsi.

21 GENNAIO

In un'audizione alla Camera sul DL Milleproroghe Confcommercio evidenzia la necessità di un ulteriore rinvio della lotteria degli scontrini.

19 GENNAIO

Dai dati della Congiuntura Confcommercio di gennaio emerge un andamento fortemente negativo per i consumi che a dicembre segnano una riduzione su base annua dell'11,1% e una decrescita del 10,7% del Pil a gennaio 2021 rispetto allo stesso mese del 2020. Per il presidente Sangalli

il 2021 inizia più in salita del previsto e le imprese, che sono allo stremo, hanno bisogno di tre certezze: indennizzi immediati e commisurati alle perdite subite, regole chiare sulla riapertura delle loro attività, un progetto condiviso sull’utilizzo efficace del Recovery Plan.

16 GENNAIO

Presentati i risultati dell'Osservatorio di Impresa Cultura Italia-Confcommercio, in collaborazione con Swg, da cui emerge che con il Covid-19 i consumi di beni e servizi culturali si sono dimezzati (-47%) passando da 113 euro di spesa media mensile per famiglia di dicembre 2019 a circa 60 euro a dicembre 2020.

4 GENNAIO

In un intervento sul Quotidiano Nazionale in materia di sistema fiscale il presidente Sangalli sostiene la necessità e l'urgenza di

procedere ad una riforma del fisco - e afferma che - la tassa occulta della burocrazia e, in quest'ambito, gli oneri per gli adempimenti fiscali pesano come un macigno su cittadini e imprese.