CERNOBBIO 2015
Secondo l'Ufficio Studi di Confcommercio il Pil dovrebbe crescere dell'1,1% quest'anno e dell'1,4% nel 2016 e i consumi di circa il 2% nel biennio, grazie anche all'effetto Expo (+0,2% di Pil e +0,3% di consumi). Restano grandi spazi di crescita nel turismo, mentre il risparmio sulla spesa per interessi garantisce margine per un percorso di riduzione della pressione fiscale. Allarme Sud. Guarda il video
Per il presidente di Confcommercio "ci sono i presupposti per una ripresa non solo statistica", ma servono "una riduzione della spesa pubblica improduttiva e una politica fiscale distensiva che allenti la morsa delle tasse su famiglie e imprese", destinando alla riduzione delle tasse "ogni centesimo recuperato dalla lotta all'evasione e dalla spending review". Turismo e Mezzogiorno carte vincenti da giocare.
Per l'ex ministro dell'Economia, intervenuto nel panel "Come tornare a crescere? Lo scenario economico internazionale", "i trattati europei non prevedono la crisi e quindi non ci sono gli strumenti per gestirla". Savona: "ai commercianti non viene riconosciuto il giusto merito". Gros: "in Italia non è mai il momento per gli aggiustamenti fiscali".
A poco più di un mese dalla sua inaugurazione, per Giuseppe Sala, amministratore delegato dell'Esposizione Universale, "il quadro è fatto più di luci che di ombre". Saranno presenti 54 Paesi con un loro padiglione, record assoluto, venduti fino a oggi 8 milioni 800mila biglietti. "Il mondo vuole la dimostrazione che vogliamo fare qualcosa di più, non la solita Italia".
In audizione alla Camera il presidente della Bce ha sottolineato che "le prospettive di crescita sono in questo momento più favorevoli che negli ultimi anni". Grazie al quantitative easing l'Italia potrebbe vedere l'economia crescere "di un punto percentuale entro il 2016".
A gennaio l'indice destagionalizzato è cresciuto dello 0,1% rispetto al mese precedente, mentre in confronto a dicembre 2014 l'aumento è dell'1,7%. Nella media del trimestre novembre-gennaio 2015, l'indice registra un aumento dello 0,1% rispetto al trimestre precedente.
A gennaio e febbraio attivati 79mila contratti a tempo indeterminato in più rispetto allo stesso periodo del 2014, anche se non è possibile sapere se sono contratti aggiuntivi o trasformazioni di rapporti di lavoro già esistenti. Renzi: "è il segnale che l'Italia riparte".
Chi, senza aver ancora deciso dove andare, sceglierebbe il mezzo per compiere il viaggio? E allora, perché dovrebbe farlo la politica? Di questa riflessione dovrebbe tener conto il premier Matteo Renzi che, ha parlato nei giorni scorsi di "ritorno dell'assunzione di responsabilità della politica che ha il dovere di decidere".
Anseb, Fipe, Confcommercio, Cgil, Cisl, Uil, Cittadinanza Attiva, Adiconsum, Adoc, Federconsumatori e Movimento Consumatori cheidono a Governo e Parlamento di approvare un 'Buono pasto Act' che preveda lo stop alle gare con ribassi economicamente insostenibili (fino al 20%) e un miglioramento della normativa specifica per il settore.
Dal dodicesimo rapporto Censis-Ucsi sulla comunicazione emerge che a fare acquisti sul web è ormai il 43,5% degli utenti di Internet: per il 37% si risparmia rispetto ai negozi tradizionali, mentre per il 33% è più comodo. Per il 23,2% degli italiani è comunque meglio il contatto umano con un negoziante in carne e ossa.
Il Senato ha approvato in via definitiva il decreto legge sulle banche: entro 18 mesi le popolari che rientrano nel parametro del patrimonio superiore agli 8 miliardi saranno trasformate in società per azioni e dovranno abbandonare il principio del cosiddetto "voto capitario". La legge non riguarda le banche cooperative né le popolari di piccole dimensioni.
Firmato dal ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, il decreto con cui viene data operatività alle misure previste per il fondo di garanzia per le piccole e medie imprese in relazione alle operazioni di microcredito.
territorio e categorie
sabato, 28 marzo 2015
Aggiornato il 27 marzo 2015

Prossimi appuntamenti
Web Tv

 

IN EVIDENZA
Studi e ricerche
Filtra gli articoli

Confcommercio-Imprese per l'Italia
Confederazione Generale Italiana delle
Imprese, delle Attivita' Professionali e del
Lavoro Autonomo
Info
Piazza G. G. Belli, 2 - 00153 Roma (IT)
tel. (+39) 06.58.661
fax (+39) 06.58.09.425
confcommercio@confcommercio.it
Confcommercio on-line e' una pubblicazione
plurisettimanale della CONFCOMMERCIO
Registrazione del Tribunale di Roma n 379
del 16.agosto.2001
Direttore Responsabile
Sergio DE LUCA
Redazione
Ugo DA MILANO / Angelo MORETTI
tel. (+39) 06.58.66.585 / 565
fax (+39) 06.58.12.880
redazione@confcommercio.it