CONVEGNO FISCO
Convegno "Tagliamo le tasse non tassiamo la crescita. Indice di civiltà per un Paese moderno": per il presidente di Confcommercio "abbassare le tasse è il passaggio ineludibile, la premessa a qualsiasi azione che possa ricostituire il potere di acquisto delle famiglie e che possa essere una concreta spinta alla domanda interna".
Secondo i calcoli dell'Ufficio studi Confcommercio, il peso del fisco è al 53,2% del Pil, al netto dell'economia sommersa che è intorno al 17,3% del prodotto interno lordo. La pressione fiscale apparente è pari al 44,1% del Pil. Guarda il video
Brunetta va giù duro: "il 16 ottobre ci sarà una grande tragedia per i consumatori italiani e una grande botta per i consumi, si rischia un autunno caldo". Taddei (responsabile economico del Partito Democartico): "altro che botta, diciamo invece no al pessimismo".
Per il viceministro dell'Economia "esistono imposte più nemiche della crescita di altre, quelle su lavoro e impresa", ma è comunque "cruciale irrobustire le forze che spingono la crescita". Niente manovra correttiva nel 2014.
Il Senato ha definitivamente approvato con il voto di fiducia al governo (159 sì, 90 no) il provvedimento che introduce strumenti fiscali per sostenere la cultura e rilanciare il turismo. Franceschini: "niente più scuse, è ora di investire".
Per accelerare i pagamenti la Cassa depositi e prestiti potrà, dopo la sottoscrizione di una convenzione con l'Abi, acquisire i crediti dalle banche o dagli intermediari finanziari.
Il ministro Lupi annuncia che il governo ha allo studio "un sistema di defiscalizzazione sulla falsa riga della ristrutturazione delle abitazioni". "E' una questione non solo di sicurezza ma anche di impatto ambientale e qualità della vita".
Approvato in Senato un emendamento al DL competitività: il tetto dei 1.000 euro non si applicherà a chi ha residenza fuori dall'Italia, purché non sia cittadino italiano. Il testo dovrà esser licenziato definitivamente da Montecitorio entro la pausa estiva.
A luglio l'indice Istat è salito a quota 90,9 da 88,2 di giugno. Nelle imprese dei servizi l'indice si è portato da 88,1 a 92,5, mentre nel commercio al dettaglio è salito da 101,4 a 101,8.
Il Fmi ha tagliato le proprie stime di crescita sul Pil italiano portandolo, per quest'anno, allo 0,3%, contro il precedente +0,6% di aprile. Confermata, invece, l'accelerazione a +1,1% per l'anno prossimo. Renzi: "Ripresa solo a partire dal 2015".
SULLA STAMPA
Dal Corriere della Sera. Forte preoccupazione di Hogan: i tempi pesano sui conti. Poste investe 65 milioni.
territorio e categorie
Prossimi appuntamenti
giovedì, 31 luglio 2014
Aggiornato il 30 luglio 2014

Web Tv
Tavolo di confronto al Ministero dello Sviluppo Economico: "l'onere medio che un esercizio commerciale o un professionista sostiene per dotarsi di un Pos varia da un minimo di 25-60 euro l'anno ad un massimo di 120-180 euro a seconda della tipologia delle apparecchiature prescelte".
Approvata nel DL Competitività la norma secondo la quale "controlli, attività istruttorie e dichiarazioni di conformità rilasciate dalle Agenzie per le Imprese, accreditate dal MISE, sostituiscono a tutti gli effetti le attività delle amministrazioni, che potranno così liberare risorse per il presidio di altre attività". Forte apprezzamento da parte di Confcommercio.
IN EVIDENZA

Studi e ricerche
Filtra gli articoli

Secondo la Figisc sussisterebbero le condizioni per una diminuzione dei prezzi con variazioni massime attorno a 1 eurocent/litro.Sul prezzo italiano pesano 24,4 centesimi al litro di imposte in più rispetto alla media europea.
Confcommercio-Imprese per l'Italia
Confederazione Generale Italiana delle
Imprese, delle Attivita' Professionali e del
Lavoro Autonomo
Info
Piazza G. G. Belli, 2 - 00153 Roma (IT)
tel. (+39) 06.58.661
fax (+39) 06.58.09.425
confcommercio@confcommercio.it
Confcommercio on-line e' una pubblicazione
plurisettimanale della CONFCOMMERCIO
Registrazione del Tribunale di Roma n 379
del 16.agosto.2001
Direttore Responsabile
Sergio DE LUCA
Redazione
Ugo DA MILANO / Angelo MORETTI
tel. (+39) 06.58.66.585 / 565
fax (+39) 06.58.12.880
redazione@confcommercio.it