L'INTERVISTA
Dalle pagine di "Libero" l'allarme del presidente di Confcommercio: "L'Europa deve concederci flessibilità sul deficit, altrimenti il rialzo dell'imposta sarà un boomerang, i consumi crolleranno e saranno penalizzate le famiglie povere".
Il Consiglio dei ministri ha approvato la nota di aggiornamento al documento economico e finanziario. Fonti Ue sulla flessibilità: "Nessun negoziato in corso, valuteremo il documento entro le scadenze previste". Per quest'anno le previsioni sono di una crescita dello 0,8%.
Il clima di fiducia dei consumatori peggiora per il secondo mese consecutivo, passando da 109,1 punti a 108,7. L'indice composito del clima di fiducia delle imprese, invece, registra un aumento da 99,5 punti a 101, sui livelli dello scorso giugno.
L'Istat ha registrato una diminuzione mensile dello 0,3% sia in valore sia in volume. La flessione è imputabile ai prodotti non alimentari, le cui vendite calano dello 0,5% in valore e dello 0,4% in volume, mentre quelle di beni alimentari crescono dello 0,3% in valore e dello 0,1% in volume.
Dalla Stampa: "a luglio affari in calo nonostante le svendite di fine stagione. Soffrono soprattutto abbigliamento, borse e scarpe. I consumatori: sono inutili, bisogna abolirli. Ma il sociologo li difende: restano una forma di pubblicità collettiva".
Il governo prepara una riduzione dell'imposta sulle grandi società da 3,5 miliardi abbassando l'aliquota dal 27,5 al 24% e conferma il lancio della nuova imposta per i "piccoli" annunciata da Renzi. Per lo Stato un costo di 800 milioni.
Conftrasporto interviene sulla vicenda del camionista slovacco che ha travolto l'auto su cui viaggiava un'intera famiglia uccidendo il conducente e la moglie: "è la conseguenza di inadeguate forme di controllo ma soprattutto di una concorrenza distorta".
Prima riunione a Roma per il tavolo di confronto tra Consip, Unioncamere e le principali associazioni imprenditoriali: Alleanza delle Cooperative, Confindustria e Rete Imprese Italia.
Approvata la legge sulla donazione e la limitazione degli sprechi. Per le imprese economiche (bar, ristoranti, supermercati) che donano il cibo ancora commestibile il Comune potrà prevedere una riduzione della Tassa sui rifiuti "proporzionale alla quantità, debitamente certificata, dei beni e dei prodotti ritirati dalla vendita e oggetto di donazione".
territorio e categorie
giovedì, 29 settembre 2016
Aggiornato il 28 settembre 2016

Prossimi appuntamenti
WEB TV
IN EVIDENZA
La domanda che gli imprenditori si pongono non può che riguardare la coerenza di un Esecutivo che da un lato assume decisioni per rilanciare il mercato della vendita dei veicoli industriali pesanti e dall'altro li penalizza attraverso altre misure, presentate peraltro come un sostegno agli investimenti.
Sezione Professioni
Sezione Legalità e Sicurezza
Studi e ricerche
Filtra gli articoli

Confcommercio-Imprese per l'Italia
Confederazione Generale Italiana delle
Imprese, delle Attivita' Professionali e del
Lavoro Autonomo
Info
Piazza G. G. Belli, 2 - 00153 Roma (IT)
tel. (+39) 06.58.661
fax (+39) 06.58.09.425
confcommercio@confcommercio.it
Confcommercio on-line e' una pubblicazione
plurisettimanale della CONFCOMMERCIO
Registrazione del Tribunale di Roma n 379
del 16.agosto.2001
Direttore Responsabile
Sergio DE LUCA
Redazione
Ugo DA MILANO / Angelo MORETTI
tel. (+39) 06.58.66.585 / 565
fax (+39) 06.58.12.880
redazione@confcommercio.it